Val d’Isere, convocate anche Nicol Delago e Zenere

Si giocheranno un posto per la discesa. Turno di riposo per Nadia Fanchini

Arrivano forze fresche anche per la velocità italiana femminile in vista della tre giorni in Savoia del prossimo lungo weekend: prima a Val d’Isere (dove la neve non manca, ma le previsioni parlano di temperature alte e caldo in arrivo), con combinata alpina venerdì (la prima di quattro previste, questa con discesa e slalom) e discesa libera sabato sulla ‘classica’ OK, Oreiller-Killy; e poi a Courchevel, domenica, dove torna il gigante.

RIPOSI E POSSIBILI DEBUTTI – Con una decisione non semplice da prendere, ma ovviamente volta a tutelare l’atleta, lo staff azzurro ha deciso di concedere un turno di riposo in discesa a Nadia Fanchini, che pure era stata la migliore delle italiane in libera a Lake Louise. Concentrazione massima sul gigante, in vista pure di Liez, il prossimo 28 dicembre. Con otto posti a disposizione da nuovo contingente FIS grazie al ‘pettorale’ in più guadagnato da Elena Curtoni a Lake Louise, ecco ben nove convocate in vista della discesa: Elena Curtoni, Sofia Goggia (al rientro in velocità dopo un anno esatto), Francesca Marsaglia, Johanna Schnarf, Elena Fanchini, Daniela Merighetti, Verena Stuffer cui si aggiungono la 19enne Nicol Delago, che lo scorso gennaio gareggiò nel circuito maggiore due volte a Skt. Moritz (43esima in discesa, 35esima in superG) e Asja Zenere, 19anni compiuti ieri, alla prima convocazione assoluta ‘tra le grandi’, vincitrice del Grand Prix Italia nella scorsa stagione e campionessa italiana jr. di discesa e superG. Nove convocate per otto posti, quindi un’atleta non gareggerà ed è probabile che saranno le prove a stabilire chi tra Delago e Zenere, eventualmente (ma tutte sono all’erta), prenderà il via. L’obiettivo rimane quello di far fare esperienza alle due ragazze.

COMBINATA E GIGANTE – Nella combinata alpina di venerdì spazio invece a Elena Curtoni, Sofia Goggia, Johanna Schnarf e Francesca Marsaglia. Nel gigante di domenica ecco le solite dieci ragazze, con un punto di domanda per Nicole Agnelli a causa dello stiramento al ginocchio rimediato ad Åre, da valutare in queste ore. Ci saranno sicuramente Federica Brignone, Nadia Fanchini, Irene Curtoni, Manuela Moelgg, Marta Bassino (tutte nel primo gruppo), Elena Curtoni, Francesca Marsaglia, Irene Curtoni e Karoline Pichler.

So happy for my 9th place in Äre, it gave me confidence for the next races!? #helvetia #salomonracing #wearefisi
Posted by Marta Bassino on Sabato 12 dicembre 2015

Altre news

Fondazione Cortina incontra Atomic al quartier generale di Altenmarkt

Mancano diversi mesi al via della stagione invernale 2024-25 la quale, per il terzo "inverno" consecutivo (e fino al 2026), vedrà Atomic, il Brand leader a livello mondiale nel mondo dello sci, e Fondazione Cortina, l’Ente organizzatore dei grandi...

L’italiano Andrea Nonnato nuovo preparatore di Vlhová

Cambia il preparatore atletico di Petra Vlhová, che resta però legata all’Italia. Ha lasciato Marco Porta ed è entrato Andrea Nonnato. Il tecnico ha lavorato a Liptovský Mikuláš nelle ultime settimane, seguendo Petra nel suo ritorno ad alto livello dopo...

Addio a Piermario Calcamuggi

Addio a Piermario Calcamuggi. È morto ieri a Torino, dov'era ricoverato a seguito di un intervento chirurgico. Aveva 77 anni. Dopo l’intervento era stato in grado di parlare con la moglie Ita e con i figli, Matteo ed Elisa,...

Sofia Goggia, buone sensazioni sulla neve allo Stelvio: «Mi sento molto bene, sempre meglio»

Il ritorno di Sofia Goggia passa da Bormio e dal ghiacciaio del Passo dello Stelvio. A cinque mesi dall’infortunio, la bergamasca, dopo una prima uscita in pista alcune settimane fa, è tornata in ghiacciaio da venerdì per un altro...