Casse brillante nella prima prova di Lake Louise: «Avanti su questa strada»

Sulle nevi canadesi dell’Alberta parte la stagione di Coppa del Mondo di velocità maschile, dal momento che la tappa di Zermatt Cervinia è stata cancellata. A Lake Louise James Crawford è profeta in patria, ma gli azzurri rispondono subito presente. E’ vero, stiamo parlando solo della prima prova, ma il secondo posto di Mattia Casse a 5 centesimi e la sua vittoria recente nella libera Fis di Copper Mountain ci dicono che il ragazzo sta attraversando un buon momento di forma. Aspettiamo le gare. Anche Christof Innerhofer sembra a proprio agio sulla Men’s Olympic e chiude settimo a 51 centesimi dalla testa della classifica. Terzo l’ottimo francese partito con il 73 Cyprien Sarazzin, 4° l’austriaco Daniel Hemetsberger, 5° posto ancora per l’Austria con Otmar Striedinger, 6° l’eterno francese Johan Clarey, il vice campione olimpico. Bene anche Pietro Zazzi al via con il 66: 14° a 1.10. Gli altri azzurri: Dominik Paris 18°, Guglielmo Bosca 34°. Oltre la quarantesima piazza nell’ordine  Matteo Marsaglia, Matteo Franzoso, Florian Schieder, Nicolò Molteni, Giovanni Franzoni ed Emanuele Buzzi.

GUARDA LA CLASSIFICA DELLA PRIMA PROVA A LAKE LOUISE

PAROLA A MATTIA – Ma ecco Casse: «Buona prova, forse qualche linea un po’ troppo stretta e sul muro non sono stato velocissimo, ma sono contento. Adesso devo continuare su questa strada. Il materiale? Ho feeling, stiamo lavorando bene. La pista da metà in giù era ghiacciata, con qualche pallina di troppo, ma devo dire in condizioni sicuramente buone». Domani per Casse e gli azzurri la seconda prova a Lake Louise.

Altre news

Goggia senza limiti: «Volevo la doppietta, ci sono riuscita»

Non bastava vincere. Sofia Goggia vuole la perfezione. Lo aveva promesso ed eccola oggi ancora in trionfo sulla Men's Olymouc - East Summit di Lake Louise. «Si può fare meglio», diceva ieri. Eccola, aveva ragione. Domina ancora in Canada...

Missile Goggia colpisce sempre: doppio trionfo a Lake Louise

Che andare. Diciannove vittorie in Coppa del Mondo (14 in discesa) e oggi doppietta stagionale sulla Men's Olympic /East Summit di Lake Louise (5 vittorie sul pendio canadese). Sofia Goggia fa paura. Non viene fermata dal vento che soffia...

E’ Kilde l’uccello predatore: battuto ancora Odermatt. Marsaglia 16°

Birds of Prey, nome della pista di Coppa del Mondo di Beaver Creek, significa uccelli da preda. Ed è il norvegese Aleksander Aamodt Kilde l'uccello predatore sulle nevi del Colorado., che porta a quindici i successi nella massima serie...

Gardena, semaforo verde per la 55a Coppa del Mondo

La Coppa del mondo di sci sulla Saslong si aprirà, come da tradizione, venerdì 16 dicembre con il superG. Sabato 17 dicembre, invece, si svolgerà la classica discesa, che sarà la 100a gara di Coppa del mondo in Val...