il podio

Doppio podio per Tommaso Sala e Roberto Nani nel secondo gigante di Coppa Europa a Trysil. Il brianzolo portacolori della squadra A e il livignasco dell’Esercito si mettono davvero in mostra con un secondo e un terzo posto rispettivamente a 72 e 94 centesimi dal norvegese Fabian Wilkens Solheim che concede il bis sulla Høgegga. Sala va forte anche fra le porte larghe, dopo la vittoria in slalom. Un Tommy davvero da applausi. E che dire di Roby? Sta tornando quello che tutti conosciamo: anche ieri ottimo con un quarto posto, ora è pronto per la massima serie e per andare forte come ha fatto fino a pochi inverni fa.  A proposito, Nani e Sala saranno presi in considerazione per i giganti di Val d’Isere e Alta Badia di CdM? Vedremo.  

GUARDA LA CLASSIFICA DEL GIGANTE 

Quarto lo svizzero Pierre Bugnard, quinto il tedesco Bastian Meisen, sesto lo svizzero Daniele Sette. Poi tre norvegesi a completare il successo di squadra: Timon Haugan, Marcus Monsen e Alle Lie Mcgrath. Intanto brillano anche Alex Vinatzer e Giovanni Borsotti, decimo e undicesimo al traguardo. Daniele Sorio ventottesimo. Più attardati Federico Liberatore e Pietro Canzio. Invece Samuel Moling, Tobias Kastlunger e Giulio Zuccarini deragliano nella prima manche. 

 

2 COMMENTI

  1. Niente da dire sulla prestazione, ma era la Coppa Europa, che pur essendo un terreno insidioso, non è paragonabile alla sorella maggiore. Sarebbe facile alimentare speranze fatte di ipotetiche logiche conseguenze. Esiste una classifica FIS di specialità e, secondo quella, un pettorale di partenza buono sui tracciati di C.E. non lo sarà altrettanto in un occasione di WORLD CUP, oltre ad essere ben diverso il tenore degli avversari. Certe analisi guardano solo le luci e dimenticano le ombre, intendo dire che se ci sarà posto nel gruppo di Coppa, certo si terrà conto di queste gare ma forse prima di rischiare è meglio lasciar vivere questi atleti da protagonisti in Coppa Europa.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.