Trionfo di Sofia Goggia a St. Moritz. Quinta Brignone, settima Bassino

La prima della velocità è nel segno di Sofia Goggia: la cura-gigante ha dato nuove certezze in superG. Prima a St. Moritz, due anni dopo il successo nella specialità nel dicembre 2021 a Val d’Isère. Una gara con un crescendo incredibile: un inizio così così con un parziale iniziale oltre la decima posizione, poi la bergamasca ha cambiato passo con il best crono nei tre successivi settori. Pulita di linea, ma soprattutto velocissima: i vantaggi sulle avversarie, per di più su un tracciato come quello sulla Corviglia non impossibile (anche se con cielo grigio, ma con visibilità tutto sommato accettabile), sono tanta roba.
95 centesimi su Cornelia Huetter, 1.02 a Lara Gut-Behrami, 1.08 a Mikaela Shiffrin. La più vicina alla bergamasca è stata Federica Brignone, ma nel finale va lunga di linea, un errore che costa oltre sei decimi, e così chiude al quinto posto a 1.21. Ritrova la top ten Marta Bassino che finisce settima a 1.77; tanta paura per Elena Curtoni che viene sbalzata via a metà percorso, dopo aver segnato parziali da podio. Torna al parterre sci ai piedi, ma i segni della botta per velocità ci sono tutti. È andata peggio a Nina Ortlieb che è caduta nel riscaldamento ed è stata trasportata in elicottero all’ospedale per un infortunio alla gamba.
Le altre azzurre: sedicesima Laura Pirovano a 2.79, a punti anche Roberta Melesi ventinovesima, fuori dalle trenta Nadia Delago, Teresa Runggaldier e Nicol Delago.

LA CLASSIFICA

Altre news

Ancora neve a San Pellegrino: salta anche il secondo superG

Ancora neve a Passo San Pellegrino. Questa mattina la Val di Fassa si è svegliata con una nuova fitta nevicata in corso e visibilità molto bassa. Condizioni decisamente peggiori rispetto a ieri, quando il cielo era a tratti sereno,...

Svelata To Tag, la mascotte dei Giochi Mondiali Universitari di Torino 2025

To Tag è pronto a conquistare il cuore di tutto il mondo. A Torino è stata presentata la mascotte dei XXXII Giochi Mondiali Universitari invernali di Torino 2025, nata dalla volontà di creare una connessione universale che vada al...

Inarrestabile Odermatt: 1001 punti di vantaggio a 10 gare dalla fine!

Henrik Kristoffersen ci ha provato, ha provato a mettere pressione a Marco Odermatt nella seconda manche del gigante di Palisades Tahoe, ma lo svizzero ha fatto il Marco Odermatt nel finale di gara, rifilando tre decimi nell'ultimo settore, per...

Odermatt appena davanti a Kristoffersen, poi ampi distacchi a Palisades Tahoe

Nuova trasferta oltreoceano per il settore maschile, che poco fa è sceso in pista per la prima manche del gigante di Palisades Tahoe. Negli Stati Uniti, altra strepitosa manche per l'elvetico Marco Odermatt, che chiude in 1'06"48 e di...