Ricky è partito subito forte in Coppa del Mondo a Levi

Riccardo Tonetti è partito subito forte. Diciassettesimo posto a Levi in Coppa del Mondo, un risultato importante, il migliore della carriera per il finanziere di Bolzano che è stato inserito come atleta di ‘interesse nazionale’ e solo da settembre a tutti gli effetti con la squadra A.

ESTATE OK – Ma sentiamo ‘Ricky’, che domani a Levi gareggerà in Coppa Europa in gigante: «Un risultato importante, partire bene è sicuramente fondamentale. L’estate sugli sci è trascorsa senza alcun problema, inoltre anche se ‘interesse nazionale’ ho fatto tutto il programma con gli slalomisti e devo dire che rispetto al passato sentivo nei miei confronti più fiducia. Ringrazio Stefano Costazza e Simone Del Dio, quest’ultimo mi ha dato una mano anche atleticamente, nonostante a casa mi segue sempre Stefano Camin» –

PIU’ LEGGERO – Ancora Tonetti: «Cambiamenti? Ho perso quattro chili rispetto alla fine della scorsa stagione, ho lavorato molto sulla rapidità, fondamentale per lo slalom. Sulla neve è stato utilissimo il lavoro svolto in Svezia, condizioni di allenamento eccezionali e anche ottime rifiniture con i materiali. Stavo andando forte, ma mancava comunque il riscontro della gara, che finalmente è arrivato. E ora avanti così, partire in questo modo è stato veramente importante».