Theolier: "Oggi siamo stati troppo insicuri"

Commento a caldo del tecnico azzurro

Il coach dello slalom azzurro Jacques Theolier traccia il bilancio dopo le due manche sulla Mannlichen-Jungfrau. "Come ad Adelboden, ma qui in maniera più accentuata, ho visto troppa insicurezza”. Theolier lo dice con la solita serenità che lo contraddistingue: “certo, lo slalom lo conosco bene, è un’altalena di risultati. In queste due gare è andata così, però occhio che alle Olimpiadi non possiamo sbagliare”. Parla con calma coni suoi ragazzi, che incrocia appena finita la gara. Il tecnico transalpino commenta le prestazioni dei singoli: “Razzoli ha sciato bene, senza errori la prima, ma troppo lento, quasi insicuro. Nel finale passava lontano dai pali addirittura, come se avesse paura di uscire. Nella seconda, paradossalmente, meglio perché è stato più cattivo, nonostante quell’errore. Moelgg è uscito nella prima figura, come ad Adelboden. E’ partito deciso ma è deragliato, forse controppa foga. Serve più concentrazione ma anche più fortuna, quella che manca sempre a Deville, come comunque mi è piaciuto perché ha voglia di tornare con i primi. Anche Thaler è uscito un po’ ingenuamente, e Gross dopo quattro volte out, voleva arrivare, ma purtroppo non si è qualificato
 

Altre news

Flavio Roda nominato vice presidente della Fis

Prima riunione a Zurigo del nuovo Consiglio della Fis. Il presidente della Fisi, Flavio Roda, rieletto in consiglio con il maggior numero di consensi (114), è stato nominato vice presidente, insieme al ceco Roman Kumpost, al giapponese Aki Murasato...

Trentino, nello staff arrivano Menegalli e Ferrari

l settore sci alpino del Comitato Trentino della Fisi ha un nuovo staff tecnico per la stagione sportiva 2022/2023. Il riconfermatissimo direttore tecnico Matteo Guadagnini, con una rilevante esperienza internazionale, ha creato un nuovo gruppo di lavoro con allenatori...

Innerhofer ad agosto sugli sci. Intanto bici e atletica

Fra i vari big degli sporti invernali al via della 35a edizione della Maratona Dles Dolomites c'era anche Christof Innerhofer. Classe ''84, altoatesino di Gais, si è cimentato nel percorso medio di 106 chilometri e 3000 metri di dislivello....

A luglio tempo di elezioni anche in AOC e FVG

Dopo Alto Adige, Trentino, Liguria e Asiva, altri due comitati hanno fissato le date delle assemblee elettive. Sarà proprio il Comitato Alpi Occidentali ad aprire la tornata elettiva, visto che l’appuntamento sarà il 22 luglio nella Sala Convegni Coni a...