Theaux piu' forte del vento, Varettoni ottimo quinto

Discesa condizionata dal meteo a Kvitfjell

Seconda vittoria in carriera (la prima alle finali di Lenzerheide del 2011) per il francese Adrien Theaux, coppetta della discesa sempre più verso Svindal, azzurri un po’ sotto tono, Varettoni a parte. Questi i verdetti della discesa si Kvitfjell, in Norvegia. Gara al limite della regolarità per le forti folate di vento che hanno costretto ad abbassare la partenza (dallo start della discesa olimpica femminile) e addirittura a togliere il traguardo, sostituito da due porte. Tanti i concorrenti visibilmente ostacolati dalle folate, per esempio nel tratto finale.

PODIO D’AUTORE – Nonostante le condizioni meteo bisogna però segnalare che il podio è assolutamente di valore, con i migliori: Theax, seguito da Aksel Lund Svindal (+ 0.19) e Klaus Kroell (+ 0.50). Appena fuori dal podio il canadese Manuel Osborne-Paradis (+ 0.51).

‘VARETTA’ C’E’ – Ottimo quinto posto per il forestale di Borca di Cadore Silvano Varettoni (+ 0.77), miglior risultato in carriera dopo il nono posto della Val Gardena, seguito dal canadese Jan Hudec (+ 0.92), dall’austriaco Max Franz (+ 0.95) e dal compagno di squadra Georg Streitberger (+ 0.97).

GLI AZZURRI – Oltre a Varettoni, sono nella top ten Dominik Paris (+ 0.98), nono, e Christof Innerhofer (decimo a 1.05). Quattordicesimo Werner Heel (+ 1.24), diciannovesimo Siegmar Klotz (+ 1.46), ventiduesimo Peter Fill (+ 1.63), trentaseiesimo Matteo Marsaglia (+ 2.44). 

Altre news

Fondazione Cortina incontra Atomic al quartier generale di Altenmarkt

Mancano diversi mesi al via della stagione invernale 2024-25 la quale, per il terzo "inverno" consecutivo (e fino al 2026), vedrà Atomic, il Brand leader a livello mondiale nel mondo dello sci, e Fondazione Cortina, l’Ente organizzatore dei grandi...

L’italiano Andrea Nonnato nuovo preparatore di Vlhová

Cambia il preparatore atletico di Petra Vlhová, che resta però legata all’Italia. Ha lasciato Marco Porta ed è entrato Andrea Nonnato. Il tecnico ha lavorato a Liptovský Mikuláš nelle ultime settimane, seguendo Petra nel suo ritorno ad alto livello dopo...

Addio a Piermario Calcamuggi

Addio a Piermario Calcamuggi. È morto ieri a Torino, dov'era ricoverato a seguito di un intervento chirurgico. Aveva 77 anni. Dopo l’intervento era stato in grado di parlare con la moglie Ita e con i figli, Matteo ed Elisa,...

Sofia Goggia, buone sensazioni sulla neve allo Stelvio: «Mi sento molto bene, sempre meglio»

Il ritorno di Sofia Goggia passa da Bormio e dal ghiacciaio del Passo dello Stelvio. A cinque mesi dall’infortunio, la bergamasca, dopo una prima uscita in pista alcune settimane fa, è tornata in ghiacciaio da venerdì per un altro...