Supercombinata a manche invertite a Bansko

Guida JB Grange, terzo Moelgg, undicesimo Innerhofer

Ingredienti invertiti per la supercombinata maschile di Bansko, esordio in questa località per il massimo circuito maschile. Le previsioni meteo in miglioramento durante la giornata hanno fatto optare Hujara per un’inversione delle due manche: prima lo slalom, poi il superG. Sulla pista Banderiza, dunque, è andato in scena la continuazione di quanto avevamo visto sulla Gudiberg di Garmisch: primo Jean-Baptiste Grange, che conferma di essere in una condizione di forma straripante. Alle sue spalle il redivivo Felix Neureuther, quindi Manfred Moelgg, anche lui davvero in forma eccellente: 37 centesimi il suo ritardo da Grange. Quarto posto per Kostelic, quindi Natko Zrncic-Dim e Ondrej Bank, due seri candidati alla vittoria finale. Buona manche per Christof Innerhofer, undicesimo a un secondo e mezzo, poco distante da Kostelic. Potrebbe anche tentare il colpaccio alle ore 13 nella manche di superG tracciata dall’allentore degli svizzeri Sepp Brunner. Trentunesimo Matteo Marsaglia, trentatreesimo Dominik Paris, mentre non hanno chiuso la loro manche Paolo Pangrazzi e Cristian Deville. Tutto dipenderà dall’evolversi della situazione meteo su Bansko.

Altre news

Già in vendita i biglietti per i Mondiali di Saalbach

Messe in archivio le finali di Coppa del Mondo, a Saalbach si pensa ai prossimi campionati del mondo che andranno in scena dal 4 al 16 febbraio 2025, mettendo già in vendita i biglietti per la rassegna iridata. First...

Grande festa di chiusura per il Comitato Alto Adige

Tempo di festa, visti anche i risultati, per la tradizionale chiusura stagionale del Comitato Alto Adige. Qualche numero: nello scorso inverno in programma una decina di eventi di Coppa del Mondo; le atlete e gli atleti hanno ottenuto una...

Asiva in festa a Gressan, 150 premiati. Mosso: «Contenti della stagione, i nostri progetti funzionano»

Sono stati 150 i premiati all'annuale festa dell'Asiva, disputata sabato all'area verde di Gressan, una manciata di chilometri più in là di Aosta. Un pomeriggio di premiazioni, utile anche a tracciare il bilancio della stagione, definita positiva dal presidente...

Ultimi due giorni per sciare sul versante italiano di Breuil-Cervinia. Da lunedì prosegue lo sci estivo in terra elvetica

Apertura da ottobre a inizio giugno. Breuil-Cervinia domani, domenica 9 giugno, chiuderà le piste sul versante italiano, ma non gli impianti di risalita che continueranno a funzionare per il proseguimento della stagione estiva. La pista “6”, servita dalla seggiovia Bontadini,...