Stelvio, giugno solo per gli azzurri. Lunedì squadre al Livrio

Si doveva aprire i battenti per gli sci club e tutto il movimento il 13 giugno, invece il ghiacciaio dello Stelvio a cavallo fra Lombardia e Alto Adige, rimarrà a servizio solo delle squadre nazionali fino al 30 giugno. Solo dopo potranno iniziare ad allenarsi comitati e club? Sembra di si, a leggere dall’ordinanza della Regione Lombardia che blinda le nevi perenni lombarde e gli impianti sul proprio territorio per tutto il mese. «Fino al 30 giugno 2020 limitatamente ai soli atleti riconosciuti di interesse nazionale dalla federazione italiana sport invernali al fine di consentire il raggiungimento delle aree dove svolgere gli allenamenti, è consentita la ripresa delle attività degli impianti del territorio lombardo a fune e di risaluta del comprensorio sciistico del Passo dello Stelvio…».

LUNEDI AZZURRI AL LIVRIOLunedì intanto finalmente partono gli azzurri allo Stelvio. I primi a salire saranno le squadre azzurre femminili di Coppa del Mondo guidate dalla leader in carica Federica Brignone, i velocisti di Coppa del Mondo ancora orfani di Dominik Paris, la squadra di Coppa Europa maschile e gli azzurrini. I team Fisi soggiorneranno al Livio.

Altre news

Ecco i 18 nuovi istruttori nazionali. C’è anche Nadia Fanchini

A Livigno, dopo 25 giorni di corso totali e in seguito ad un anno dall'esame di selezione, si sono svolti gli esami finali per i nuovi pretendenti istruttori nazionali di sci alpino. Sono 18 e fra questi c'è anche...

Gardena, successo per il Fis Speed Camp

Successo per il secondo Speed Camp in Val Gardena organizzato nella ski area Plan De Gralba sulla pista Piz Sella dal Saslong Classic Club, la realtà presieduta da Rainer Senoner che organizza la Coppa del Mondo maschile di velocità...

Lancia Torino, Croce: «Dopo Gulli, Cecere in azzurro. Nella categoria Giovani i risultati che contano»

In punta di piedi, senza strafare, senza dominare le circoscrizioni. Ma con metodo, quello della chiarezza delle priorità, quello dello step by step, quello del non fare proclami di guerra. E soprattutto il metodo dei fatti. Ecco lo Sci...

Il Tar dà ragione a Roda sulle elezioni: «Riconosciuto che operiamo nella piena legittimità»

Il Tar del Lazio, con sentenza n. 7101/2024, ha rigettato i ricorsi presentati da Stefano Maldifassi avverso la candidatura di Flavio Roda e gli esiti della assemblea che lo ha rieletto Presidente nel 2022. Il TAR ha giudicato i...