Squadra maschile con tanti cambiamenti

Un po’ tutte confermate le indiscrezioni sulla composizione delle squadre maschili per la prossima stagione, con direttore tecnico Massimo Carca. Dominik Paris lavorerà da solo nel gruppo Elite, costruito sulla falsariga di quello femminile presente da qualche anno, seguito sempre da Alberto Ghidoni con Michael Gufler al suo fianco e nel team restano i fedeli Luis Kuppelwieser come fisioterapista e Josef Zanon come skiman.

La squadra velocità diventa unica con Guglielmo Bosca, Matteo Marsaglia, Nicolò Molteni, Alexander Prast, Florian Schieder e Pietro Zazzi del vecchio gruppo A2, insieme Mattia Casse e Christof Innerhofer, ex A1. E si punta anche anche al recupero di Emanuele Buzzi. A guidare il gruppo Lorenzo Galli che sale dalla A2, con Patrick Staudacher e Christian Corradino, oltre ad Adam Peraudo in arrivo dalla Spagna.

Matteo Marsaglia ©Agence Zoom

Due i gruppi di Coppa del Mondo per le discipline tecniche: per lo slalom ritorna dall’esperienza francese Simone Del Dio, responsabile del team; al suo fianco resta Stefano Costazza. Gli atleti li conosciamo: Stefano Gross, Simon Maurberger, Giuliano Razzoli, Tommaso Sala e Alex Vinatzer. Nel gruppo del gigante restano Giovanni Borsotti e Luca De Aliprandini e mancano all’appello Riccardo Tonetti e Hannes Zingerle. Entrano Filippo Della Vite e Giovanni Franzoni (e da ottobre anche Alex Hofer). E così a fianco di Walter Girardi sale Peter Fill, oltre a Riccardo Coriani e al rientro di Davide Marchetti dal Trentino.

Franzoni con lo stiman Coriani

Due gruppi di Coppa Europa, uno per le discipline tecniche, l’altro per quelle veloci, con un solo responsabile, Alexander Prosch.
Per gigante e slalom nello staff tecnico dalla C sale Andrea Truddaiu, confermati Ivan Imberti, Ruggero Muzzarelli e Marco Gullino. E dalla C, nel gruppo atleti salgono Corrado Barbera, Gianlorenzo Di Paolo e Manuel Ploner, oltre ai B2 Matteo Bendotti e Tommaso Saccardi e al B1 Tobias Kastlunger.
A Valter Ronconi il compito di guidare il gruppo della velocità, con un staff molto piemontese con Stefano Canavese, Matteo Ferrara, Luca Alasonatti e Cesare Prati. A livello atleti dalla B2 Matteo Franzoso, dalla C Marco Abbruzzese, Benjamin Jacques Alliod e Simon Talacci, promossi direttamente dal Gp Gregorio Bernardi, Maximilian Ranzi e Federico Scussel, rientra Federico Simoni.

Altre news

Race Future Club, Scolari ai club: «Osserviamo anche gli altri, la scuola italiana non è sempre sinonimo di perfezione»

Si è chiusa a Cortina d'Ampezzo la terza edizione di Race Future Club, l'iniziativa di Race Ski Magazine che premia i migliori Children italiani quest'anno in collaborazione con Fondazione Cortina. Questa volta da 20 atleti il passaggio a 24,...

Race Future Club, Longo ai ragazzi: «Conta vincere, ma siate sempre umili per continuare a crescere»

«Ci tenevamo tanto a ricordare Elena Fanchini e così abbiamo deciso di dedicarle i nostri uffici ed una sala in particolare. Siamo orgogliosi di questo», fa sapere Stefano Longo, presidente di Fondazione Cortina e vice presidente vicario Fisi, mentre...

Prima giornata al Race Future Club a Cortina d’Ampezzo

Prima giornata al Race Future Club a Cortina d’Ampezzo. Condizioni variabili al Faloria: subito un po’ di nebbia, anche qualche fiocco di neve, poi finalmente il sole per i partecipanti alla terza edizione dell’iniziativa di Race Ski Magazine che...

Scatta il 3° Race Future Club in collaborazione con Fisi e Fondazione Cortina

Scatta a Cortina d'Ampezzo il Race Future Club atto numero 3. Stiamo parlando dell'iniziativa di Race Ski Magazine riservata ai migliori 14 Allieve/i e 10 Ragazze/i scaturiti dai risultati di Top 50, Alpe Cimbra, Campionati Italiani di categoria e...