Cambiamenti in vista per la squadra maschile di velocità

La squadra maschile delle discipline veloci sembra destinata ad avere una nuova fisionomia nella prossima stagione. Alberto Ghidoni, coach responsabile del gruppo 1 di Coppa del Mondo, resterebbe nei quadri tecnici, ma toccherebbe a lui gestire il futuro di Dominik Paris, magari sino alle Olimpiadi di Milano Cortina 2026. Domme, forse in cuor suo non ha in mente di proseguire per altri quattro anni, ma potrebbe essere convinto con un progetto un po’ tutto suo.
E per il resto della squadra? Lascia Raimund Plancker che entrerà nello staff della Fis, il nome più gettonato è quello di Lorenzo Galli che ha seguito il gruppo 2. Un’ipotesi era anche quella di Erik Seletto che ha deciso di chiudere l’esperienza con la Nazionale francese.
L’intenzione sarebbe chiara: Marsaglia e Innerhofer vanno avanti, ma sino a quanto? Difficile sino a Milano Cortina. Loro due, oltre a Casse e, si spera, recuperando anche Buzzi, sarebbero un po’ le guide di un gruppo più ampio e sicuramente ringiovanito. Perché va bene fare esperienza in Coppa Europa, ma la Coppa del Mondo è altra cosa. Magari qualcuno supera lo scoglio in poco tempo, altri ne avranno bisogno di più, senza, però, l’esasperazione del risultato immediato, ma in quattro anni l’obiettivo è quello di avere un quartetto pronto per i Giochi in casa.

LEGGI ANCHE

LE ULTIME NOTIZIE