Stefano Pizzato ©PegasoMedia

Gli Allievi hanno iniziato l’Alpe Cimbra di Folgaria con lo slalom. La sorpresa di giornata è arrivata dalla gara femminile che ha premiato Emma Wieser. Terza al termine della prima manche, l’altoatesina di Vipiteno si è resa protagonista di un’ottima seconda discesa, assistendo dal parterre alla prova delle dirette concorrenti alla vittoria, entrambe uscite. 

Francesca Carolli del Sai Napoli (già vittoriosa lo scorso anno nelle selezioni nazionali tra le under 14) e la friulana Caterina Sinigoi (DK Devin) sono saltate nella parte centrale del muro della Martinella Nord, spianando la strada verso il podio a Ludovica Loda del Val Palot (a 0”28) e alla trentina dell’Agonistica Campiglio Val Rendena Francesca Gatta, nipote della ex azzurra della Valanga Rosa Wilma Gatta, terza a 1“08.

Emma Wieser ©PegasoMedia

Serrata e spettacolare la battaglia sportiva che ha animato lo slalom Allievi, con una spettacolare sfida tra fratelli d’arte. A vincere è stato il veneto Stefano Pizzato, fratello dell’azzurra Sofia, fresca di partecipazione ai Mondiali Junior della Val di Fassa. Il promettente sciatore del Drusciè è riuscito a rimontare una posizione rispetto alla prima manche e a recuperare i 51 centesimi che lo separavano da uno dei grandi favoriti della vigilia, Edoardo Saracco, fratello dell’azzurra Carlotta. Saracco, che da under 14 conquistò due ori nelle gare internazionali, si è dovuto accontentare dell’argento a 7 centesimi da Pizzato, con il gardenese Max Perathoner protagonista di un’ottima seconda manche, che gli ha permesso di scavalcare Andrea Bertolidini dell’Alta Valsassina e salire dalla quarta alla terza posizione, ad appena 8 centesimi dal vincitore.

Domani mattina si replica con la seconda e ultima giornata delle selezioni nazionali, che prevede la disputa dello slalom gigante Allievi sulla pista Agonistica e dello slalom Ragazzi sulla Martinella Nord; premiazioni ufficiali alle 15,30.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.