Nel gigante ANC vinto da Zampa. Gualazzi decimo, Manfrini undicesimo

Continua il momento magico della spedizione italiana in Nuova Zelanda. Il portacolori dell’Esercito Daniele Sorio infatti ci ha preso proprio gusto: dopo la vittoria di qualche giorno fa a Treble Cone, arriva un’altra prestazione brillante per il giovanotto bresciano all’ultimo anno fra gli juniores e fino alla scorsa primavera in squadra nazionale. Sorio è ottimo secondo fra le ‘porte larghe’ sulle nevi di Coronet Peak nella competizione valida come ANC (il circuito continentale australiano e neozelandese), distanziato solo di 26 centesimi dallo slovacco Adam Zampa. Sul gradino più basso del podio a 76 c’è lo svizzero Marco Tumler. Si difendono bene anche Michele Gualazzi decimo a 1.39 e Marco Manfrini a 1.46 in undicesima piazza. Quindi in classifica ci sono Pietro Franceschetti diciannovesimo e Nicolò Menegalli ventunesimo.

LE DONNE  – In campo femminile successo nel gigante ANC della norvegese Ragnhild Mowinckel sulla coppia austriaca Stephanie Brunner e Christine Scheyer distanziate rispettivamente di 53 e 80 centesimi. In classifica c’è Claudia Bonacci ventottesima. Martina Scussel invece non ha portato a termine il primo round.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.