Ski Tribe, il sodalizio napoletano cresce

Ski Tribe, sodalizio napoletano nato nel 2015, opera sulle nevi abruzzesi di Roccaraso. Presidente è Alberto Grimaldi che ci racconta in merito alla stagione appena conclusa: «Non è stato facile avviare l’annata agonistica con tutti i protocolli sanitari del caso, ma siamo riusciti in questo intento. Ci siamo allenati con regolarità e continuità, sfruttando Roccaraso nel migliore dei modi. La voglia di sci era davvero significativa, così anche le brutte giornate e le condizioni non ottimali sono state accettate senza particolari problemi. A conti fatti è stato un anno positivo».

Con Grimaldi in consiglio altre due unità: stiamo parlando del vice presidente Giacomo Conti e quindi di Gianmarco Fontana. La base del club è costruita essenzialmente da famiglie del napoletano.

Continua Grimaldi: «Il gruppo è composto da una cinquantina di unità, essenzialmente SuperBaby, Baby e uno sparuto gruppo sia di Cuccioli sia di Ragazzi. Puntiamo molto al vivaio, alle categorie dei più piccoli, così cresceremo atleti griffati Ski Tribe. Qual’è il nostro obiettivo? Partire nelle categorie inferiori con serietà e professionalità ma senza estremismi e in questo modo far diventare sci e montagna passioni vere. L’esasperazione allontana i giovani dallo sci».

Ski Tribe guarda già alla prossima stagione. In programma ci sarà sicuramente a Les Duex Alpes uno stage, poi il programma verrò stilato anche in merito alla condizione dei ghiacciai alpini. E in via di definizione i nuovi quadri tecnici. Vi terremo aggiornati su queste novità. 

LEGGI ANCHE

LE ULTIME NOTIZIE