Il podio Giovani maschile

La seconda tappa di Ski Race Cup è andata in scena sulle nevi di Chiesa Valmalenco, Valtellina, confermata anche per quest’anno all’interno del calendario della decima edizione del circuito. Sole e piste perfette hanno fatto da cornice a questo secondo week end di gare, organizzato dal Cristal Team, a cui hanno partecipato circa 130 atleti. Il programma, interamente rispettato, prevedeva uno slalom gigante ed uno slalom speciale per la giornata di sabato e due slalom giganti per la giornata di domenica.

Francesco Bertolini e Claudia Marchesi con Stefano Colombo della organizzazione
Francesco Bertolini e Claudia Marchesi con Stefano Colombo della organizzazione

Il nostro racconto parte dalla giornata di sabato dove nella prima gara tra le porte larghe sulla pista Nana la vittoria è andata a Francesco Bertolini (SC Brixia Sci) con il tempo di 56.00. Medaglia d’argento conquistata da Umberto Contrini (SC Collio) con il tempo di 57.35, mentre al terzo posto si classifica l’atleta di casa Nicola Della Sale (Fab Snow Eagle) staccato di 1 secondo e 57 centesimi dal leader. In campo femminile vittoria per Claudia Marchesi (Ski Team Go) con il tempo di 1.01.38. Seconda posizione per Nicol Moraschinelli (SC Aprica) staccata di soli 15 centesimi, mentre la medaglia di bronzo va a Paola Levi (SC Circolo Sciatori Madesimo) con il tempo 1.01.93. Al termine della gara di gigante gli atleti si sono spostati sulla pista Allenamenti Campolongo per la prima prova della stagione tra i rapid gates, che ha messo a dura prova diversi concorrenti. Non certo Francesco Bertolini (SC Brixia Sci), che bissa il successo del gigante andando a vincere con il tempo di 42.15 davanti a Dino Bellati (SC Alta Valsassina), staccato di 1 secondo e 29 centesimi. Terzo gradino del podio per Umberto Contrini (SC Collio) con il tempo di 43.54. Tra le donne doppietta per lo SC Radici Group, capace di piazzare due atlete ai primi due posti della classifica: il successo va a Benedetta Musig con il tempo di 49.01 davanti a Cecilia Palmieri staccata di 86 centesimi. Paola Levi (SC Circolo Sciatori Madesimo) chiude il podio con il tempo di 50.88.

Francesco Bertolini in slalom
Francesco Bertolini in slalom

Nella giornata di domenica si sono disputati come detto due slalom giganti, entrambi disegnati sulla pista Nana: nel primo tracciato Francesco Bertolini (SC Brixia Sci) fa il vuoto e va a vincere con il tempo di 56.85 staccando di un secondo e 67 centesimi Simone Bellavita (Cristal Team). Chiude il podio Nicola Della Sale (Fab Snow Eagle) con il tempo di 58.94. Tra le donne vittoria per Claudia Marchesi (Ski Team Go) con il tempo di 1.01.55, davanti a Silvia Martinazzoli (SC Pontedilegno) e a Nicol Moraschinelli (SC Aprica), staccate rispettivamente di 56 centesimi e un secondo e 5 centesimi. Riportatisi in partenza, gli atleti si sono sfidati nel secondo tracciato di gara dove a farla da padrone tra i maschi è stato ancora una volta Francesco Bertolini (SC Brixia Sci) con il tempo di 56.04. Alle sue spalle chiudono Umberto Contrini (SC Collio) con il tempo di 57.16 e Alberto Inverardi (SC Ponte dell’Olio) con il tempo di 57.69. In campo femminile prima posizione che non cambia con la doppietta di Claudia Marchesi (Ski Team Go) con il tempo di 1.00.73. Alle sue spalle, staccata di 60 centesimi Nicol Moraschinelli (SC Aprica) mentre il terzo gradino del podio lo conquista Chiara Elli (SC Malnate) con il tempo di 1.02.19.

Claudia Marchesi in azione
Claudia Marchesi in azione

Questo secondo slalom gigante andava a formare la prima combinata di stagione assieme allo slalom speciale disputatosi il giorno precedente. Tra i maschi affermazione per Francesco Bertolini (SC Brixia) mentre tra le donne a imporsi è stata Paola Levi (SC Circolo Sciatori Madesimo). Francesco Bertolini (SC Brixia Sci) rafforza la leadership allungando in classifica generale, mentre tra le donne Claudia Marchesi (Ski Team Go) balza al comando della classifica femminile.

Debutto stagionale anche per le gare di tipo L2, riservate agli atleti con più di 40 punti FISI: nella prima prova vittoria per Nicolò Tagliabue (Ski Racing Camp) con il tempo di 1.04.71, mentre nella seconda gara a primeggiare è stato Stefano Colombo (Cristal Team) con il tempo di 1.04.66. Al termine delle gare si sono svolte le consuete premiazioni che oltre a premiare i più forti di giornata, hanno visto le estrazioni dei premi messi a disposizione dagli sponsor del circuito a cui va un doveroso ringraziamento.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.