©PHOTO ELVIS

La Svizzera conquista la seconda medaglia d’oro ai Campionati Mondiali Junior della Val di Fassa e balza al comando del medagliere, grazie al successo nella combinata alpina femminile di Nicole Good. La ventunenne sangallese, decima nel superG del mattino, riesce a rimontare nove posizioni in slalom. Sul secondo gradino del podio, staccata di 50 centesimi, sale la norvegese Kaja Norbye, che si infila al collo un’altra medaglia dopo quella (di bronzo) conquistata in gigante e regala il sesto ‘metallo’ alla sua nazione, già vittoriosa nel superG al mattino con Hannah Saethereng. Il terzo posto va alla svedese classe 1999, Ida Dannewitz, superata per appena un centesimo di secondo dalla Norbye, mentre l’Italia si deve accontentare del ventiduesimo posto di Carlotta Saracco, che rimonta quindici posizioni in slalom. Nulla da fare, invece, per Giulia Albano, incappata in un’inforcata sulla pista Aloch.

Carlotta Saracco ©PHOTO ELVIS

PROGRAMMA – Lunedì torneranno in pista i maschi, impegnati nel gigante sulla pista Aloch di Pozza di Fassa: la gara verrà trasmessa in diretta tv su Raisport ed Eurosport, con prima manche alle 9,30 e seconda manche alle 13. Per l’Italia tornerà in pista Alex Vinatzer, con lui ci saranno Pietro Canzio, Tobias Kastlunger, Matteo Canins e Samuel Moling. Il favorito numero uno per il successo sembra essere il norvegese Lucas Braathen, leader di Coppa Europa nella specialità e già argento in superG e bronzo in combinata ai Mondiali fassani.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.