Nicole Schmidhofer in azione @ZOOM agence

Giornata di prove tra Kitzbühel e Cortina, ma purtroppo anche di infortuni. La traversa finale della Streif è stata oggi fatale a Florian Scheiber, caduto come Max Franz martedì nel corso del primo training. L’austriaco si è infortunato gravemente al legamento crociato anteriore e al menisco esterno e interno del ginocchio destro.

KO – Il 28enne tirolese è stato operato all’ospedale di St. Johann in Tirol, per lui ovviamente la stagione 2015-2016 è già finita. Si teme un grave infortunio al ginocchio in casa Austria anche per Nicole Schmidhofer, caduta in prova a Cortina d’Ampezzo nel tentativo di rialzarsi da uno sbilanciamento dopo un salto. Non c’è ancora una diagnosi definitiva, ma da quanto è trapelato potrebbe aver riportato  la rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio destro. Prontamente soccorsa, è stata subito trasportata alla clinica universitaria di Innsbruck dove i sanitari effettueranno altri accertamenti diagnostici e, se necessario, subito l’intervento chirurgico.

MARIBOR – Luce verde in Slovenia. Il controllo odierno della neve effettuato a Maribor dalla FIS ha dato esito positivo. Pertanto andranno regolarmente in scena le classiche gare tecniche femminili di Coppa del Mondo, per il Trofeo Zlata Lisica, Volpe d’oro, sulla pista Pohorje. Il gigante è previsto sabato 30 gennaio, domenica 31 lo slalom.