Giuliano Razzoli ©Agence Zoom

Gli slalomgigantisti, come la maggior parte degli atleti italiani, ha già concluso la stagione. «Ovviamente mi rattrista finire così, noi atleti italiani saremo i primi a pagare l’assenza ma concordo con lo staff federale – scrive su Instagram -. Questo è un periodo in cui tutti noi dobbiamo mettere da parte il più possibile gli interessi personali per il bene della collettività». 

E poi lancia un messaggio diretto alla Fis: «Mi meraviglia moltissimo la scelta della Fis di mantenere in calendario le gare di Kranjska – aggiunge -. Spero possano ancora cambiare idea perché lo sport in questo momento si deve fermare punto e basta. Il tifo lo dobbiamo fare ai nostri infermieri, dottori e specialisti. Lo dobbiamo fare a tutta l’Italia».