Razzoli, oro olimpico in slalom!

Dopo Tomba 16 anni fa, una medaglia ancora grazie ad un emiliano

Incredibile Razzoli: il reggiano di Villa Minozzo domina lo slalom olimpico di Whistler Creekside grazie a due manche davvero fantastiche. Giuliano è campione olimpico di slalom, la medaglia torna in Italia dopo 16 anni quando Alberto Tomba fece argento sempre fra le porte strette. Il croato Ivica Kostelic recupera fino all’argento ma non basta, lo svedese Andre Myhrer è di bronzo. Manfred Moelgg invece fa fatica a domare la Dave Murray e dalla quinta posizione chiude solo settimo. Out Cristian Deville nella prima manche e Patrick Thaler nella seconda. "Razzo", sempre in testa ad ogni intermedio, è protagonista di un’impresa che è già leggenda nello sci italiano e mondiale. Sulle tribune è già scoppiata la festa del suo instancabile Fan Club..Finalmente l’Italia dello sci non è inferiore a nessuno!

Altre news

Fisi: Stefano Maldifassi si candida alla presidenza. «Ho in mente una Federazione nuova»

«Pensare e vivere gli sport invernali». Questo lo slogan che chiude un breve video realizzato per annunciare la candidatura in Fisi di Stefano Maldifassi. È ingegnere biomeccanico, cinque volte campione italiano di skeleton e allenatore di quarto livello; Maldifassi...

A La Parva Colturi centra una doppietta in slalom; Tranchina secondo in gara-2

Doppietta in gigante la scorsa settimana, bis ieri e l'altro ieri in slalom. Lara Colturi ha fatto uno-due anche tra i rapid gates di La Parva, dove si sono svolte altre gare Fis. Possiamo dire che in quattro gare...

Marsaglia lotta ancora con entusiasmo: «Conta essere veloci, non l’età»

Matteo Marsaglia non molla, anzi, rilancia. Il romano di San Sicario, trentasette primavere a ottobre, è deciso più che mai per un'altra stagione in Coppa del Mondo. Reduce da un'annata davvero positiva, dove fra le varie prestazioni confortanti ha...

Vinatzer in Belgio: «Indoor per preparare l’Argentina. Contento del coach Del Dio»

Domani Alex Vinatzer effettuerà il secondo raduno sulla neve. Dopo quello di Saas Fee, il gardenese classe '99 con il team azzurro si prepara a quattro giorni nell'impianto indoor di Peer in Belgio. Eccolo Alex: «A Saas Fee alle 7.30 a...