Ravetto: "Ora ci alleneremo anche nella gimkana"

Ravetto 'ironizza' sul tracciato della seconda manche del francese Theolier

"Mi assumo le responsabilità, ho fatto male a non far allenare i ragazzi nella nuova disciplina dello sci alpino, la gimkana”. Scherza Claudio Ravetto a proposito della tracciatura davvero singolare della seconda manche, ma poi si fa serio. “Un tracciato davvero strano, anomalo, una lotteria. Peccato, Manfred poteva salire sul podio, ma quest’anno ci si mette proprio la sfortuna. Cosa hanno Herbst, Pranger e Kostelic più di Manni? Un pizzico di convinzione in più”. Manfred comunque è soddisfatto per la quarta piazza. Era teso prima della seconda sessione. E’ rimasto a ripassare il tracciato in un angolo prima di attaccare la Planai sotto la neve: “In alto ho perso il podio, ma prima o poi sento che arriverà. Oggi ho attaccato ma il tracciato era proprio strano”. E’ sereno Giuliano Razzoli. Dodicesimo al traguardo se la ride: “Dai, dopo tre uscite ci voleva un piazzamento. La tracciatura? Mai vista una roba del genere”. Il suo skiman Patrik Merlo esulta: “Peccato per Thaler, ma Razzoli doveva arrivare. Il podio di Zagabria ha fatto vedere le sue potenzialità ed ora bisogna lavorare sulla continuità”. Chi non è soddisfatto della prestazione sulla Planai è Giorgio Rocca. Il “capitano” azzurro scappa dalla finish area e dal finestrino del furgone dello skiman Reinhard Brugger commenta: “Ho sciato legato, devo trovare brillantezza. Così non va. Aspetto Garmisch domenica prossima”.  Rammarico infine per Cristian Deville: il fassano era alla disperata ricerca di un risultato per agganciarsi al treno Mondiale, ma quando sembrava aver ritrovato brillantezza d’azione in allenamento, ci si è messa una fastidiosa influenza a ‘segargli’ le gambe questa mattina. Nella prima manche ci ha provato, ma da metà in giù non ne aveva davvero più. Generoso anche Stefano Gross: non ha centrato la qualificazione, ma almeno ci ha provato. "Non male in alcun sequenze sul muro" ha commentato Max Carca, al nostro fianco durante la prima manche.

 

Altre news

Battisti sbanca Alleghe: suo il gigante e GPI Senior. Ancora Bertoldini nel GPI Junior

Ad Alleghe primo dei tre giorni di Gran Premio Italia. In programma un gigante Fis che ha visto il netto dominio di Alberto Battisti. Il senior dell'Esercito conquista anche la tappa del Gran Premio Italia Senior. Distacchi importanti infligge l'altoatesino:...

Coppa Europa, nel superG di Orcieres domina Roulin. Alliod e Molteni sedicesimi

Dopo le discese tocca ai superG sule nevi francesi di Orcieres Merlette. Ed è stato lo svizzero Giles Roulin ad aggiudicarsi la gara di Coppa Europa. Distacchi importanti inflitti dall'elvetico: a 88 centesimi c'è l'austriaco Felix Hacker e ad addirittura...

EA7 Emporio Armani presenta le tute da gara per i Mondiali

A Cortina d’Ampezzo presentate le divise da gara EA7 Emporio Armani che gli atleti delle squadre azzurre indosseranno ai Mondiali di tutte le discipline. Le tute, realizzate in tessuto tecnico nel colore azzurro intenso identificativo della nazionale, sono state messe...

Solo sei atleti convocati dalla Svezia per i Mondiali

Pochi (per ora), ma buoni verrebbe da dire. La squadra svedese conta al momento solo sei atleti per i Mondiali di Courchevel/Méribel. Il blocco è quello della squadra femminile dove Manuel Gamper, capo allenatore della squadra, ne ha chiamate...