Ravelli campione italiano Giovani di discesa

Grand Prix a Bosca, standing Giovani a Battilani

A Caspoggio prima giornata dei Campionati Italiani Giovani maschili. Sulla ‘Avanzi Motta’ la discesa, che ha visto la vittoria di Andrea Ravelli, davanti a Matteo De Vettori ed Henry Battilani. Quest’ultimo, atleta Leva ’94 e Asiva, si aggiudica la classifica junior del Grand Prix, precedendo Emanuele Buzzi, Forestale e Leva ’94 e Matteo Battocchi, Trentino La classifica Grand Prix vede invece primeggiare Giulio Bosca dell’Esercito. Esulta Ravelli, bresciano di Boario Terme: «Ho sbagliato alla curva de ‘Le Motte’ che immette nella diagonale finale, comunque ho tenuto quel centesimo che bastava per avere la meglio su De Vettori. Una pista bella, preparata bene, davvero dura. Un risultato importante che mi da fiducia per il futuro».

Altre news

Paci risorge sulla Aloch: «Ho pensato di smettere, non l’ho fatto per la passione che mi anima»

FASSA LIVE - Risorge, si rialza, si rimette in moto. Prima colpito, affondato, spezzato. Tre operazioni al ginocchio durante la categoria Giovani, quattro se ci si mette anche quella da Allievo 2. Non ha mai praticamente gareggiato una stagione...

Prima prova della discesa di St.Moritz: best crono per l’austriaca Ager

Prima prova cronometrata della discesa di St.Moritz: best crono per l’austriaca Christina Ager, precedendo la slovena Ilka Stuhec di 48 centesimi e la compagna di squadra Nina Ortlieb di 63, quindi Michelle Gisin, quarta a 75 e Kajsa Lie...

Parte la Coppa Europa a Zinal: successo in gigante per l’austriaca Astner, ottava Ghisalberti

Giornata di sole a Zinal (almeno nella seconda manche) e così parte la Coppa Europa femminile. Un gigante con distacchi minimi: al termine della prima manche le prime dieci sono racchiuse in sette decimi, la top 15 in poco...

La 3Tre ha fatto tappa a Firenze

La 3Tre ha fatto tappa a Firenze nella cornice dello splendido cinema rinnovato da Giunti nel centro città: le pagine di 3Tre – La Grande Storia di Paolo Luconi Bisti e i racconti di Piero Gros, Ivano Edalini e...