Quei maledetti dieci centesimi

A Soelden De Aliprandini ha sfiorato la qualificazione

Per l’inezia di un decimo, per quei maledetti dieci centesimi. Luca De Aliprandini ha chiuso al trentaduesimo posto la prima manche del gigante di Soelden, sfiorando la qualificazione.

IL MURO – De Aliprandini ha sbagliato nella parte centrale. ‘Un errore a metà muro, uno sbaglio che mi è costato davvero caro. Inoltre anche sul piano finale non sono stato veloce, probabilmente non sono stato bene sui binari dei passaggi precedenti e sono andato un po’ sulla neve riportata. Peccato, con un decimo in meno partivo la seconda e potevo essere qui a raccontare un’altra gara. Guardo avanti, punto a qualificarmi già dal prossimo appuntamento a Beaver Creek’.

HINTERTUX E
POI MADESIMO – Il trentino pensa già ai prossimi appuntamenti. La settimana prossima con il gruppo Coppa Europa effettuerà due giorni di superG a Hintertux, poi l’allenamento con i gigantisti. Gli azzurri delle ‘porte larghe’ dovrebbero andare a Madesimo.

Altre news

Parte la Coppa del Mondo, cosa c’è di nuovo a livello regolamentare?

Nuova stagione alla porte, qualcosa di nuovo a livello regolamentare? Dall’ultima riunione di Zurigo sono arrivate le conferme di quello che era già stato deciso in primavera. Poche novità in realtà, la sensazione è quella che sia un po’ un...

L’ernia del disco ferma Justin Murisier: operato

Non inizia nel migliore dei modi la stagione di Justin Murisier, costretto a fermarsi per in intervento chirurgico. A darne notizia sono stati in prima battuta i media elvetici, prima che lo stesso sciatore publicasse un post dal letto...

Respinto il ricorso in appello sulla candidabilità di Flavio Roda. Adesso si attende la decisione del Coni

Il ricorso in appello presentato da Alessandro Falez, Angelo Dalpez e Stefano Maldifassi in merito alla sentenza sulla candidatura di Flavio Roda è stato respinto dal tribunale federale, confermando dunque la candidabilità dell’attuale presidente. Adesso sarà il collegio di...

Gianluca Rulfi: «Punto a una maggiore continuità»

Gianluca Rulfi è stato premiato (insieme a Sofia Goggia) nella sua Frabosa con la (seconda) Castagna d’oro; occasione dunque per fare con lui un bilancio sulla trasferta argentina e fare un po’ il punto sulla stagione alle porte. «Ad Ushuaia...