LIVE – La prima di Locher: «Non sono contento, c’è un problema di mentalità»

Un brutto avvio per la formazione dei gigantisti azzurri oggi sul Rettenbach di Soelden. Non ci sono mezzi termini. Un decimo posto di Luca De Aliprandini non può certo soddisfare una squadra che si è espressa sotto tono per davvero. E’ vero, è sicuramente presto tirare le somme. Siamo a ottobre, ci mancherebbe altro, ma oggi ci aspettavamo sicuramente di più dai ragazzi. Decima piazza, troppo poco insomma. Steve Locher, svizzero da Sion, vallese francofono, è il nuovo allenatore responsabile degli azzurri delle porte larghe. Un tipo posato ma schietto, tranquillo ma deciso. Lo incontriamo a fine gara, fuori dalla bolgia in festa ai piedi del Rettenbach Gletscher. Ci dirigiamo nel parcheggio, fuori dal delirio festante dei tifosi, per fare un punto sulla prova dei ragazzi.

ECCO LOCHER – E Steve ci fa sapere con estrema lucidità: «No, non sono contento. I miei ragazzi hanno sciato con troppa poca intensità, troppo rotondi. Ma il problema non è tanto tecnico, ma è una questione di mentalità, di approccio alla gara. Solo Luca De Aliprandini si è salvato con una buona prestazione, in particolare la seconda manche. Certo, è la prima gara, il lavoro non può dare subito ora i suoi frutti. Bisogna aspettare ancora tre gare per avere una visione più completa, ma già negli Stati Uniti dobbiamo progredire». Poche parole, ma chiare.

Altre news

La Fisi incontra il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella

La Fisi è stata ricevuta al Quirinale dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Dopo le parole del presidente del Coni, Giovanni Malagò, l’intervento del numero della Fisi Flavio Roda: «Oggi è una giornata che rimarrà nei nostri cuori e...

L’effetto Verdú sullo sci andorrano

Ad Andorra, adesso che la squadra di calcio è in piena zona retrocessione nella Liga spagnola 2 (la nostra serie B) lo sci è a tutti gli effetti lo sport nazionale del Principato. Non che prima lo sci non...

I norvegesi ripartono dal Trentino

Anche quest'anno la Nazionale norvegese ha scelto il Garda Trentino per il ritiro estivo, con allenamenti tra il Lago di Garda e le Dolomiti della Paganella. Dal 19 al 24 maggio, undici atleti ed i loro tecnici hanno sfruttato...

Pronte le squadre del Comitato AOC

Definite le squadre del Comitato AOC. Linea di continuità con la conferma degli allenatori Alberto Platinetti per il settore femminile, Ruggero Barbera per quello maschile e Alessandro Roberto in affiancamento per entrambe le squadre. Il responsabile Oriano Rigamonti ha...