Il russo Khoroshilov comanda la prima manche dello slalom di Adelboden © Agence Zoom

Come a Santa Caterina. Alexander Khoroshilov, pettorale 1, è al comando dello slalom speciale di Adelboden. Sotto la neve, il russo ha da subito tenuto un ritmo alto, interpretando al meglio l’ultimo muro finale e le quattro/cinque porte a girare, dopo una sequenza piuttosto veloce. È stato bravo a cambiare ritmo, a sciare con le giuste linee le porte angolate e a mollare nel tratto finale. Il leader provvisorio è lui, con il crono di 55.21. Alle sue spalle, sempre loro: Marcel Hirscher e Henrik Kristoffersen. Hanno sciato quasi alla pari nella parte alta, anzi, entrambi erano davanti al primo intermedio, ma hanno poi perso successivamente. Hirscher ha pagato sul muro finale, Kristoffersen ha sbagliato su uno dei primi dossi, recuperando poi sul baratro conclusivo. L’austriaco è secondo a 24/100, il norvegese è terzo a 32/100. Poi c’è il resto del mondo, a mezzo secondo. La quarta posizione è occupata dal tedesco Fritz Dopfer, rimasto a 81/100 dalla vetta, la quinta piazza è di Alexis Pinturault, a 97/100.

Stefano Gross ad Adelboden © Agence Zoom
Stefano Gross ad Adelboden © Agence Zoom

GLI AZZURRI – Il miglior italiano è Stefano Gross, ottavo, a 1.14. Il fassano è partito bene, ha attaccato il pendio con la giusta determinazione, poi sul muro ha provato a fare la differenza ma ha fatto fatica, rischiando anche di toccare con lo scarpone. Undicesimo un Manfred Moelgg partito a tutta (-18/100 primo intermedio), ma successivamente incappato in un errore nel tratto finale. Ha tagliato il traguardo con 1.75 di ritardo. Riccardo Tonetti centra un’altra bella qualifica con una manche regolare. Il bolzanino è quindicesimo, a due secondi esatti dal russo. Giuliano Razzoli ha sbagliato ancora, nuovamente sul finale, nuovamente per un arretramento. È staccato di 2.13 ed è in ventesimo posizione. Ventisettesimo Patrick Thaler, anche lui in difficoltà sul muro conclusivo. Non qualificato Cristian Deville e Roberto Nani,  fuori Andrea Ballerin.

IL TRATTAMENTO IN PISTA – Il pendio di gara…ne ha viste di tutti i colori. Markus Waldner in riunione di giuria a Santa Caterina aveva detto: «aspettatevi di tutto». E così stato: il gigante e stato annullato e per lo slalom la pista è stata più volte trattata. Di prima mattina gli uomini dell’organizzazione sono tornati in pista aprendo a tutta gli idranti, gettando acqua e poi immediatamente il solfato. E poi la neve, che ha iniziato a cadere sul Chuenisbargli.

APPUNTAMENTO ALLE 13.30 – La seconda manche dello slalom di Adelboden è in programma alle 13.30. Diretta su RaiSport ed Eurosport.

CLASSIFICA PRIMA MANCHE

2 COMMENTI

    • sono d’accordo con te. Non possiamo sempre dare attenuanti: ci sarà una manche in cui Razzoli non sbaglia? Come mai Hirscher e Kristoffersen non sbagliano mai? Se si punta a qui livelli non si può pagare sempre in un punto o nell’altro della manche. Vuol dire che la coperta è corta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.