L’Asiva è pronta per la nuova stagione. Ieri sera a Pré-Saint-Didier si è svolta la consueta presentazione dei calendari, come sempre ricchissimi di appuntamento. Solo per quanto riguarda lo sci alpino saranno oltre 130 quelli inseriti, con tanti eventi di rilievo. Il coordinatore del settore, Luca Rossi, ha spiegato che circa 55 appuntamenti saranno internazionali. «Il Fosson è ormai un evento sempre più atteso e tornerà per la decima edizione – spiega -. E poi ci saranno i Campionati Italiani Aspiranti che saranno a Pila nel mese di marzo. In mezzo tante altre gare di tutte le categorie, fino alle Njr e al Gran Premio Italia». 

La tradizionale presentazione dei calendari è però stata anche l’occasione per parlare delle tante novità e degli investimenti dell’Asiva sui giovani. «Abbiamo inserito nuovi tecnici durante l’estate per mettere nelle migliori condizioni possibili i nostri atleti – ha spiegato Marco Mosso -. Dobbiamo inoltre lavorare sulla base per continuare ad avere campioni in grado di vincere ad altissimo livello». Un grande sostegno arriva ora anche da Cva, sponsor del Comitato, che metterà 1.000 euro per ogni sci club affiliato in Valle D’Aosta, un modo per aiutare chi è nelle valli e lavora sui giovani.

L’evento della stagione? Ovviamente la Coppa del Mondo che tornerà a La Thuile il 29 febbraio e il 1° marzo con un superG e una combinata alpina femminile. Killy Martinet, nuovo presidente del Comitato organizzatore, è fiducioso. «La neve è arrivata, sabato apriamo la stazione e siamo già tranquilli – spiega -. Questa è la seconda volta che organizziamo e tutto lo staff ha esperienza alle spalle. Siamo pronti per questo grande evento che darà visibilità a tutta la Valle D’Aosta». 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.