Cortina Live – Il dt: «Poco decise, atteggiamento sbagliato»

Cala il sipario sulla Coppa del Mondo a Cortina d’Ampezzo. E’ tempo allora di bilanci, ed ecco il direttore tecnico del settore femminile Raimund Plancker. Eccolo il carabiniere gardenese: «Peccato per Daniela Merighetti in discesa ieri, un grave errore a mio giudizio le ha compromesso un podio sicuro. Unica nota positiva del fine settimana allora è Elena Fanchini, settima e a questo punto sicura per i Mondiali».

SENZA DECISIONE – Plancker fa la ‘radiografia’ alla compagine delle velociste in questo fine settimana ampezzano: «Poco cattive, rinunciatarie. Ci manca la voglia di attaccare, crederci. La pista non era pericolosa, si poteva rischiare, invece non ci siamo proprio. Unica ‘scusata’ Nadia Fanchini che rientra da un infortunio grave e ‘Dada’, che ha sempre la ‘croce sulle spalle’».

CHI VA A SCHLADMING? E adesso per i Mondiali? «Al momento sarebbero qualificate solo le sorelle Curtoni, Denise Karbon, Elena Fanchini e Daniela Merighetti. E poi? Posso solo dire che a parità di risultati preferisco portare un’atleta più giovane. Aspettiamo comunque Maribor».

AZZOLA, NADIA FANCHINI? Sembra in vantaggio Michela Azzola, e poi c’è anche Nadia Fanchini che sta migliorando dappertutto. E poi c’è sempre Manuela Moelgg, che dovrebbe essere portata a priori visto il suo passato. Ma come afferma il buon ‘Raimondo’, aspettiamo Maribor…