© Agence Zoom

Ancora Vlhova-Shiffrin, anzi più Vlhova che Shiffrin nella prima manche dello slalom di Flachau. Sul tracciato veloce e regolare disegnato dal tecnico azzurro delle svedesi Christian Thoma, la slovacca ha staccato il best crono, con un margine di ben sei decimi sulla rivale. Un ulteriore passo avanti della slovacca o uno indietro della statunitense? Visto che anche Katharina Liensberger ha chiuso sugli stessi tempi della Shiffrin a 65 centesimi, così come Anna Swenn Larsson a 77 e Wendy Holdener a 84. Dalla sesta in giù, il distacco sale ad oltre un secondo, a partire da Michelle Gisin a 1.30. Nella seconda traccia il coach USA Mike Day, farà qualcosa di diverso per la sua atleta?
Irene Curtoni è appena fuori dalle dieci a 2.09, si qualifica Marta Rossetti, fuori dalle trenta Lara Della Mea e Martina Peterlini.