Olimpiadi 2026, quella italiana sarà una candidatura congiunta?

Anche Torino ha detto sì, dopo Milano e Cortina

0

Mercoledì alle 15 ci sarà un Consiglio nazionale straordinario del CONI: all’ordine del giorno la scelta della candidatura italiana per l’organizzazione Giochi Olimpici Invernali del 2026. Il presidente del CONI, Malagò ha da sempre annunciato di volere una candidatura condivisa. Milano e Cortina ha subito detto sì, mancava all’appello Torino. Che nutriva qualche perplessità, ma anche alla fine (come si legge nella lettera della sindaca Appendino pubblicata da La Stampa) ha accettato. Milano però, un po’ si defila: pronta ad ospitare gare, ma non a mettere mano nell’organizzazione come si legge nella lettera del sindaco Sala (da Corriere.it). Una candidatura multipla, dunque: vedremo come si chiameranno (Alpi italiane?), quale sarà la sede dell’inaugurazione, e dove andranno in scena le prove di sci alpino (in Valtellina?).

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.