Oggi pomeriggio lo slalom a Zagabria

Sette gli azzurri in gara, occhi puntati su Razzoli e gli austriaci

Dopo due giorni di allenamento a Ravascletto la squadra degli slalomisti ha raggiunto ieri Zagabria. Oggi, infatti, sulla collina di Sljeme si correrà il terzo slalom di Coppa del Mondo della stagione 2009/2010. “Un pendio non particolarmente impegnativo, il meno ripido del circuito. Un favorito? Razzoli” afferma il direttore tecnico Claudio Ravetto. Con Reinfried Herbst e Manfred Pranger, il reggiano di Villa Minozzo è fra gli uomini da battere sulla pista croata, dove lo scorso gennaio conquistò il primo podio della carriera. Con l’atleta emiliano al cancelletto di partenza altri sei azzurri: Manfred Moelgg, Patrick Thaler, Cristian Deville, Giorgio Rocca, Stefano Gross e Christof Innerhofer, anche quest’ultimo amante dei pendii “facili” come quello di Zagabria.
Il via della prima manche alle 15.15, la seconda alle 18.30.
Una curiosità: lo slalom di Zagabria è il più ricco a livello di montepremi insieme a quello di Kitzbuehel, dato che al vincitore vengono assegnati 50.000 euro e i premi in denaro arrivano fino al trentesimo classificato.

Altre news

Innerhofer ad agosto sugli sci. Intanto bici e atletica

Fra i vari big degli sporti invernali al via della 35a edizione della Maratona Dles Dolomites c'era anche Christof Innerhofer. Classe ''84, altoatesino di Gais, si è cimentato nel percorso medio di 106 chilometri e 3000 metri di dislivello....

Flavio Roda nominato vice presidente della Fis

Prima riunione a Zurigo del nuovo Consiglio della Fis. Il presidente della Fisi, Flavio Roda, rieletto in consiglio con il maggior numero di consensi (114), è stato nominato vice presidente, insieme al ceco Roman Kumpost, al giapponese Aki Murasato...

A luglio tempo di elezioni anche in AOC e FVG

Dopo Alto Adige, Trentino, Liguria e Asiva, altri due comitati hanno fissato le date delle assemblee elettive. Sarà proprio il Comitato Alpi Occidentali ad aprire la tornata elettiva, visto che l’appuntamento sarà il 22 luglio nella Sala Convegni Coni a...

Le Traiettorie Liquide di Federica Brignone al Lagazuoi EXPO Dolomiti

Dal livello del mare a quota 2.732 metri, attraversando mari, laghi, fiumi e ghiacciai: le Traiettorie Liquide di Federica Brignone, partite dalle acque di Lipari nel 2017, sono arrivate tra le vette del Lagazuoi EXPO Dolomiti, il polo espositivo...