Kristoffersen ©Fis

Sole, temperatura primaverile e anche qualche sventagliata. Si parte nella notte italiana (ore 10 locali) con la prima manche del gigante di Coppa del Mondo di Niigata Yuzawa Naeba. Pista salata a dovere dagli organizzatori che hanno lavorato sulla World Cup Course fin dal pomeriggio di ieri. Super Norvegia, almeno se ci limitiamo alla prima sessione. C’è da chiudere la partita è vero, ma l’impressione che i vichinghi volano sulle nevi asiatiche. Comanda Henrik Kristoffersen: un buon margine per il furetto scandinavo che è davanti per 67 centesimi al connazionale Leif Haugen. Terza piazza per lo svizzero Marco Odermatt a 74 centesimi, quattro centesimi più attardato il francese Mathiou Faivre. Poi si passa ad oltre un secondo di distacco: quinto lo svizzero Gino Caviezel, sesto il francese Alexis Pinturault. Poi ancora Norvegia con Lucas Brathen e Aleksander Aamodt Kilde. 

Brathen ©Pez

CLASSIFICA PRIMA MANCHE NAEBA 

DE ALIPRANDINI QUATTORDICESIMO – Lontani dai primi i nostri. La truppa di Roberto Lorenzi e Roberto Saracco infila come primo in classifica Luca De Aliprandini: termina quattordicesimo a 2.05 il trentino. Riccardo Tonetti ventiseiesimo e ventottesimo Giovanni Borsotti. Non si qualifica Daniele Sorio che chiude a oltre cinque secondi. Non è partito Hannes Zingerle: ancora problemi alla caviglia destra. 

La tribuna davanti all’ingente Prince Hotel ©Pez

 

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.