Il 24 novembre scatta il circuito nordamericano da Jackson, nel Wyoming

Dopo Australian-New Zeland Cup, South American Cup (gare ovviamente già terminate), l’incipit di Coppa del Mondo a Sölden e in attesa della Far-East Cup, che scatterà a dicembre, è pronto a partire il circuito nordamericano di sci alpino.

EREDI – Trattasi di una competizione di buon livello, che in passato ha visto trionfare in classifica generale atleti del calibro di Tommy Moe, Thomas Grandi, Erik Schlopy, John Kucera, Dustin Cook, Kerrin Lee-Gartner, Emily Brydon, Picabo Street, Stacey Cook, Larisa Yurkiw, Marie-Michele Gagnon. Si cercano gli eredi di Michael Ankeny, americano di Vail, 24 anni, trionfatore a sorpresa tra i maschi al termine della stagione 2014-2015, e Candance Crawford, 20 anni, canadese, dominatrice invece assoluta tra le donne un anno fa con sei vittorie in quattro discipline diverse (slalom, gigante, superG e Combinata Alpina) e 11 podi.

CALENDARIO – Dieci tappe, cinque negli Stati Uniti (Jackson, Copper Mountain, WhiteFace Mountain, Aspen, Vail) e cinque in Canada (Lake Louise, Panorama, Mont Garceau, Mont Saint-Anne, Val St-Come) per un totale di 26 gare e un Team event a livello maschile, 25 più un team event a livello femminile. Il circuito prenderà il via il 24-25-26-27 novembre 2015, con quattro slalom (due femminili, due maschili) a Jackson, nel Wyoming, Stato situato al confine nord del Colorado.

 

racing season starts tomorrow! @daineseofficial @hellyhansen #2016edition #vamos #niña Una foto pubblicata da Mikaela Tommy (@mikaelatommy) in data:

Articolo precedenteGigantisti, training in Colorado
Articolo successivoJeongseon, altra verifica FIS. L’ok il 20 gennaio 2016
Gianmario
REDATTORE - Milanese, 39 anni, laureato in Lingue, sposato con Laura e papà di Giulia, appassionato di tanti (troppi) sport da sempre, amante delle discipline americane, è transitato attraverso esperienze nei quotidiani (Il Giorno, per il quale scrive ancora, Tuttosport, freepress), in Radio (Radio 24, AGR), Internet (Leonardo) e dal 2009 ha trovato la sua dimensione come telecronista di diverse discipline (sci, nuoto, tuffi, scherma, pallavolo, pallanuoto ecc.) su Eurosport Italia. Ma continua ad amare anche la scrittura alla follia e dall'aprile 2014 collabora con Race ski magazine

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.