Il parterre di Courchevel
Il parterre di Courchevel ©Agence Zoom

La Francia ha deciso: Courchevel e Méribel sono le due stazioni ufficialmente candidate per i Mondiali di sci alpino del 2023. Le due località, facenti parte dell’immenso comprensorio de Les Trois Vallées, sono state preferite a Chamonix e Val d’Isère, quest’ultima già teatro della rassegna iridata nel 2009. Ad annunciarlo è stato il presidente della FFS (Federazione francese sci) Michel Vion che ha dichiarato di aver scelto la soluzione più competitiva per cercare di convincere i 17 membri del consiglio FIS che voteranno. Intanto l’Austria potrebbe candidare Saalbach oppure Saint-Anton. La decisione della federazione internazionale arriverà nel giugno del 2018, quando la FIS si riunirà in Grecia e voterà.

ORGANIZZAZIONE – Intanto la FFS ha ipotizzato la ripartizione delle gare. Courchevel potrebbe ospitare le gare veloci maschili e quelle tecniche femminili, oltre alla combinata maschile. Méribel dovrebbe occuparsi della discesa, combinata e superG donne, del gigante e dello slalom maschile e del Team Event.