Merighetti, niente operazione. Futuro in Finanza

C’era anche lei alla Fiera Prowinter, a Bolzano, dopo aver festeggiato qualche giorno fa l’addio ufficiale alle gare nella sua amata Brescia, alla presenza anche di Nadia, Elena e Sabrina Fanchini. La carriera, con una vittoria e sei podi in Coppa del Mondo in tre specialità diverese, si è chiusa alle recenti Finali con la caduta di St. Moritz, in discesa, ma per fortuna Daniela Merighetti non dovrà sottoporsi a operazione chirurgica, come inizialmente ipotizzato.

FUTURO – «Il legamento crociato anteriore del ginocchio destro non è rotto e tra l’altro mi fa più male il ginocchio sinistro», scherza la simpatica Daniela, che si sottopone a tante sedute di fisioterapia e fra poco si concederà una meritata vacanza al mare, probabilmente con qualche compagna di squadra. Intanto le idee per il futuro, almeno prossimo, sono chiare: «Resterò in Guardia di Finanza, ho chiesto il trasferimento vicino a casa, vedremo poi dove mi assegneranno. Sci? Mi piacerebbe comunque fare qualcosa per i bambini, ci penserò». Le strappiamo una battuta anche su Matteo Guadagnini, neo dt femminile: «L’ho scoperto qui a Prowinter, davvero non lo sapevo. Lo conosco, è molto bravo. Farà bene»

Sull’ultimo numero cartaceo di Race Ski Magazine, in uscita in questi giorni, ci sarà un omaggio a Daniela e anche a Max Blardone…

Altre news

Ecco i 18 nuovi istruttori nazionali. C’è anche Nadia Fanchini

A Livigno, dopo 25 giorni di corso totali e in seguito ad un anno dall'esame di selezione, si sono svolti gli esami finali per i nuovi pretendenti istruttori nazionali di sci alpino. Sono 18 e fra questi c'è anche...

Gardena, successo per il Fis Speed Camp

Successo per il secondo Speed Camp in Val Gardena organizzato nella ski area Plan De Gralba sulla pista Piz Sella dal Saslong Classic Club, la realtà presieduta da Rainer Senoner che organizza la Coppa del Mondo maschile di velocità...

Lancia Torino, Croce: «Dopo Gulli, Cecere in azzurro. Nella categoria Giovani i risultati che contano»

In punta di piedi, senza strafare, senza dominare le circoscrizioni. Ma con metodo, quello della chiarezza delle priorità, quello dello step by step, quello del non fare proclami di guerra. E soprattutto il metodo dei fatti. Ecco lo Sci...

Il Tar dà ragione a Roda sulle elezioni: «Riconosciuto che operiamo nella piena legittimità»

Il Tar del Lazio, con sentenza n. 7101/2024, ha rigettato i ricorsi presentati da Stefano Maldifassi avverso la candidatura di Flavio Roda e gli esiti della assemblea che lo ha rieletto Presidente nel 2022. Il TAR ha giudicato i...