Maze, ultima sinfonia a Maribor? Il 20 ottobre l’annuncio sul futuro

Per allenarsi, si sta allenando. E non poco: sia sulla neve, come per altro ci hanno raccontato anche alcune azzurre che l’hanno vista in azione, sia atleticamente, e lo si può notare bene qua sotto…

Dunque, in forma è in forma, Tina Maze, 33 anni (26 vittorie e 81 podi in Coppa, due ori olimpici, quattro Mondiali), su questo non possiamo nutrire dubbi. Ma tornerà per davvero a sciare in Coppa del Mondo o annuncerà il definitivo ritiro dalle competizioni dopo “un anno sabbatico”? L’ipotesi valida sembrerebbe più la seconda che la prima, come ci disse lei stessa lo scorso 28 marzo. Ma l’attesa è terminata: il prossimo 20 ottobre, due giorni prima del gigante femminile che aprirà la stagione sul Rettenbach, la campionessa slovena, che in carriera ha vinto tutto e detiene il record di punti (2414) per singola annata maschi compresi (2012-2013), svelerà il suo futuro in una conferenza stampa prevista a Sölden all’Hotel Bergland, alle ore 18.30. Si possono fare tutte le congetture possibili, ma il passato ci insegna che Tina, simpatica, geniale, imprevedibile, è capace di sorprendere sempre con le sue decisioni; per cui, pur pensando più a un suo ritiro (e a una probabile gara d’addio il prossimo 7 gennaio 2017 a Maribor), lasciamo aperta la porta alla speranza di vederla ancora in pista contro Fenninger, Gut, Rebensburg, Weirather, Shiffrin e via dicendo Sarà lei stessa a farcelo sapere, fra meno di un mese…

MA MILKA… – Un altro segnale che però fa pensare al definito ritiro di Maze arriva sempre oggi, giornata di annunci, e riguarda uno sponsor che segue da vicino anche la slovena. Sui social network, infatti, Viktoria Rebensburg, che con Tina è salita sul podio a Sochi 2014 nel gigante olimpico (Maze prima, Viki terza dopo il successo a Vancouver 2010) ha annunciato la nuova partnership con Milka. Ora, la nota marca di cioccolato solitamente (vedi la staffetta Fenninger-Riesch anche se con un anno di ritardo…) rivela un nuovo ingresso nel team ski solo quando un’altra atleta legata allo stesso marchio termina l’attività agonistica. Tina Maze è rimasta legata a Milka per tutta l’ultima stagione, pur sabbatica e quindi per lei senza gare, ma adesso cosa succederà? Lo scopriremo sempre il prossimo 20 ottobre…

Altre news

Race Future Club, Scolari ai club: «Osserviamo anche gli altri, la scuola italiana non è sempre sinonimo di perfezione»

Si è chiusa a Cortina d'Ampezzo la terza edizione di Race Future Club, l'iniziativa di Race Ski Magazine che premia i migliori Children italiani quest'anno in collaborazione con Fondazione Cortina. Questa volta da 20 atleti il passaggio a 24,...

Race Future Club, Longo ai ragazzi: «Conta vincere, ma siate sempre umili per continuare a crescere»

«Ci tenevamo tanto a ricordare Elena Fanchini e così abbiamo deciso di dedicarle i nostri uffici ed una sala in particolare. Siamo orgogliosi di questo», fa sapere Stefano Longo, presidente di Fondazione Cortina e vice presidente vicario Fisi, mentre...

Prima giornata al Race Future Club a Cortina d’Ampezzo

Prima giornata al Race Future Club a Cortina d’Ampezzo. Condizioni variabili al Faloria: subito un po’ di nebbia, anche qualche fiocco di neve, poi finalmente il sole per i partecipanti alla terza edizione dell’iniziativa di Race Ski Magazine che...

Scatta il 3° Race Future Club in collaborazione con Fisi e Fondazione Cortina

Scatta a Cortina d'Ampezzo il Race Future Club atto numero 3. Stiamo parlando dell'iniziativa di Race Ski Magazine riservata ai migliori 14 Allieve/i e 10 Ragazze/i scaturiti dai risultati di Top 50, Alpe Cimbra, Campionati Italiani di categoria e...