Max Blardone, il sigillo della classe

Ennesima grande prestazione ad Adelboden: è pronto per i Mondiali

Lo leggi negli occhi: è soddisfatto Max Blardone. Soddisfatto e sereno al tempo
stesso. Aveva bisogno di dimostrare a se stesso continuità e regolarità nei risultati. Lo è sempre stato, e anche questa stagione continua a brillare. Bacia gli sci all’arrivo, se non è commosso almeno scosso lo è di sicuro. Fatica a salir sul podio, si inceppa, il tremolio della gamba di chi sa di aver fatto l’ennesimo garone sul Chuenisbargli. “Questo è il terzo secondo posto e poi ho vinto anche su qusto pendio. Mi piace e la pista è davvero sempre preparata perfettamente. Dopo Val
d’Isere arriva un latro risultato importante che mi da fiducia in vista dei Mondiali
”. Blardo ha provato anche a vincere: “peccato ma Raich è stato formidabile, quei maledetti ventiquattro centesimi”. Scherza l’ossolano. Arriva in sala stampa fra la folla che ha invaso questo angolo di Oberland Bernese. Arriva come sempre con la mantella, inusuale oggi visto il sole splendente, ma dopo il bandana ecco un altro elemento caratteristico del dopo gara del Finanziere di Pallanzeno. Parla ancora della “sua “ Adelboden, “sono sempre stato continuo qui, e poi questa pista è solo a due ore di macchina da Domodossola”. Prossima gara Val d’Isere: “Si, l’appuntamento iridato. Non voglio assillarmi, sono sereno. Ora vado a casa a curarmi questo fastidioso raffreddore, poi farò un po’ di slalom e poi passerò a lavorare sul gigante”. Il Blardo lascia la sala stampa. Ci sono gli irriducibili del Fan Club ad aspettarlo per il brindisi di rito.
 

Altre news

Fondazione Cortina e Atomic, un futuro insieme

Fondazione Cortina scia con Atomic. È stato definito nei giorni scorsi l’accordo che lega l’azienda austriaca, punto di riferimento assoluto nel mondo dello sci, alla fondazione che ha raccolto l’eredità dei Campionati del mondo di sci alpino 2021 e...

A Bormio gli slalomisti preparano Val d’Isere. Forfait Razzoli

Domenica anche per gli slalomisti si alzerà il sipario sulla Coppa del Mondo. E i ragazzi di Simone Del Dio, Stefano Costazza e Fabio Bianco Dolino stanno effettuando la rifinitura per lo slalom di Val d'Isere sulle nevi valtellinesi...

L’austriaco Ploier vince il secondo superG di Santa Caterina; Schieder di nuovo quarto

L’austriaco Andreas Ploier si è regalato il primo successo in Coppa Europa. Su una Deborah Compagnoni tirata a lucido (grazie alle basse temperature della notte che hanno compattato il manto) si è preso una bellissima vittoria, sapendo ben interpretare...

Partita la stagione dello Ski Stadium Aloch. Con la novità dei Pro Ambassador Val di Fassa

La società del Consorzio Impianti Val di Fassa/Carezza, la Buffaure spa, ha aperto lo Ski Stadium Aloch. Ad aspettare la prima salita sulla seggiovia triposto, già tante squadre nazionali: Italia, Svezia e Giappone. Sono state giornate molto intense quelle...