Matthieu Bailet in gara con un casco speciale

A volte basta un segno per andare più forte. Matthieu Bailet ha gareggiato a Bormio con un casco particolare. «C’è il mare della mia Nizza, ma soprattutto è un disegno di mia mamma Christine che adesso non c’è più». Sorridente, gli parli in francese, ti risponde in italiano, perchè la mia fidanzata è di Milano.
Aveva iniziato bene la stagione in Nord America, con due top ten, poi al ritorno sulle Alpi si era un po’ perso. Anche la discesa di ieri era da mettere alla voce delle gare da dimenticare. «Sì è stato frustrante, oggi era importante trovare il feeling, anzi l’appoggio sullo sci. Ho ancora fatto qualche errore di troppo, però sono contento: era importante riprendere fiducia. Mi piace la Stelvio, ma dopo la discesa era demoralizzato per la mia prestazione. Oggi va benissimo questo sesto posto, una bella motivazione per domani e per le prossime gare».

LEGGI ANCHE

LE ULTIME NOTIZIE