Master Istruttori, suspence per la prova degli archi: 59 i candidati. Niente voto palese

Dopo il gigante, tocca alla prova degli archi. Il Master Istruttori entra nel vivo: le batterie delle porte larghe hanno promosso 53 fra uomini (miglior tempo Blengini) e donne (miglior tempo Speranzoni), a cui si aggiungono altri 6 che di diritto accedono alla fase degli archi. Sono Midali, Zenere, Sosio, Ballerin, Ronci e Zingerle, che durante la carriera agonistica sono stati nei top 50 in Coppa del Mondo almeno in una disciplina.

Ballerin , uno dei 6 che accede di diritto alla prova archi

Domani tutti in pista a Livigno nella ski area del Carosello 3000: sarà la solita battaglia, le prove degli archi sono un passaggio d’altronde fondamentale per accedere alla fase successiva. Infatti i promossi parteciperanno a Milano il 13 e 14 maggio alla prova finale, l’esame orale. Ma veniamo alle esercitazioni. Saranno tre gli archi da eseguire, ossia quello ampio, medio e corto del livello 7. Più precisamente: Corto raggio Italia, Serpentina Italia, Parallelo Italia. Non ci sarà, rispetto alle ultime edizioni, il voto palese.

Gianesini e Ponato, istruttrici in commissione

A giudicare i 59 sarà una commissione di Istruttori nazionali composta da Carolina PonatoDevid Salvadori, Giulia Gianesini, Alfonso Trilli, Andrea Bianco, Edoardo Cerise. Nominati anche i supplenti: Omar Longhi, Iwan Bormolini, Maurilio Alessi. Presente in supervisione ll direttore tecnico degli Istruttori nazionali di sci alpino Giacomo Bisconti. Il via dalle 9 in Federia al Carosello.

Altre news

È uscito Race ski magazine 176, incentrato sui grandi eventi giovanili di fine stagione

La stagione agonistica 2023/2024 è in archivio, ormai tutti i circuiti si sono chiusi, anche se qualche atleta, soprattutto di alto livello, è ancora in pista per sfruttare le condizioni, testare materiale e affinare il gesto tecnico. Com’è andata...

Kitzbühel e Sestiere, EA7 Winter Tour a tutta

Il viaggio continuo, che entusiasmo EA7 Winter Tour: dappertutto, ovunque. Da appiausi per gestione, organizzazione, offerta. E sulle Alpi non poteva mancare la tappa mitica in Austria  a Kitzbuehel. Posizionati in area Sonnenrast, l’igloo EA7 ed il gatto delle...

Zermatt chiude alle Nazionali, ma a rimetterci veramente solo gli svizzeri

Ci avete tolto la Coppa del Mondo, bene non daremo la possibilità di allenarvi in ghiacciaio. Questa in estrema sintesi la decisione del direttivo della Zermatt Bergbahnen. Nella prossima estate solo le squadre di sci d’élite, insomma le Nazionali,...

Calendari di Coppa del Mondo, a che punto siamo?

Sui calendari di Coppa del Mondo tanto si è detto in queste ultime stagioni. Dalle lettere aperte degli atleti, sino alla recente proposta (Change the Course) della federazione norvegese di dividere la stagioni in blocchi geografici, spostando l’avvio della...