L'uscita di Federica Brignone a Maribor @Zoom Agence

GIGANTE FEMMINILE MARIBOR

Nadia Fanchini, voto 6,5 – Seconda top ten consecutiva, in rimonta di sette posizioni nella seconda manche. Qualcosa si muove nella specialità, il problema è che il prossimo gigante è il 5 marzo 2016, a Jasna.

Marta Bassino, voto 6,5 – Cenni di risveglio già notati a Flachau, ma vanificati da un errore nel finale della seconda manche. Miglior risultato stagionale eguagliato a Maribor, un nono posto. Restano due gare tra le porte larghe per centrare quel podio che tutti sognavamo a inizio anno. Coraggio.

Federica Brignone, voto 4,5 – “Affrontare un dossettino con poco appoggio è un po’ da pollastri”. Parola di Gianluca Rulfi. Noi ci limitiamo a prenderne atto. Ma se esce lei, è dura…

Manuela Moelgg, voto 6 – Sicuramente meglio in questa disciplina che in slalom. Ma l’acuto stagionale è stato uno, finora.

Elena Curtoni, voto 6 – In ripresa nella specialità, ha lo stesso obiettivo di Goggia e Marsaglia: chiudere l’anno nel primo gruppo di merito, non impossibile.

Irene Curtoni, voto 5,5 – Da lei ci aspettiamo di più rispetto a Elena.

Francesca Marsaglia, voto 5,5 – Ha l’attenuante delle ‘botte’ rimediate a Cortina e non si è allenata in settimana.

Sofia Goggia, voto 4 – Uscita assurda alla terza porta, ancora in fase di spinta; un peccato unico, su una pista così avrebbe potuto scatenare tutti i suoi cavalli.

Karoline Pichler, voto 5- Almeno più vicina del solito alla qualificazione. Che però non è ancora mai arrivata.

Nicole Agnelli, voto 5 – Vale il discorso fatto per Karoline.