Lorenzi festeggia Gross con lo staff e i ragazzi

Esulta Roberto Lorenzi dopo il podio di Stefano Gross in Val d’sere. Il nuovo coordinatore delle discipline tecniche maschili della massima serie esalta la terza piazza di Sabo e soprattutto lo vuole considerare da esempio e stimolo per il resto della truppa azzurra.

ECCO LORENZI – Il coach trentino ci fa subito sapere al termine dello slalom francese: «Un grande podio, cercato, voluto, frutto di classe ma anche di tanto carattere. Gross ha messo gli sci a metà settembre, arrivare così brillante tre mesi dopo rappresenta un risultato ancora più importante. Sulla squadra pesava questo biennio passato senza un podio, questo risultato di Gross dev’essere uno stimolo per tutti gli altri. E’ necessaria la determinazione e il carattere di Gross, gli altri sono ancora troppo titubanti. Sto parlando in particolare dei più giovani, eccezion fatta per Sala che era ancora dolorante a causa di un’inforcata di due giorni fa in allenamento. Peccato per Moelgg e Razzoli, anche loro si sono persi nella seconda sessione. Ripeto, un grande Gross, un modello per tutti in particolare per i più giovani, un messaggio per capire che è necessario trasmettere anche in gara più coraggio e cattiveria agonistica. Io ci credo, in allenamento fanno ottime cose e non sono lontani da Gross e Moelgg. Anzi…». Il prossimo appuntamento delle discipline tecniche di CdM adesso è il gigante di domenica in Alta Badia: la formazione azzurra sarà della del gigante di Val d’Isere annullato per maltempo.  

Roberto Lorenzi ©Pez