Longo, ritorno alle origini: l’ex forestale si tessera con il 18 Cortina

Con la chiusura della forestale e la discussa esclusione dai carabinieri, Edoardo Longo torna a casa. Il bolognese infatti si è iscritto con lo Sci Club 18 Cortina, con cui ha militato prima di passare all’armata verde della forestale. Un ritorno all’antico per il Senior classe ’95, che ha avuto una carriera nella categoria Giovani davvero sfortunata e martoriata dagli infortuni. Ricordate il Longo inossidabile che vinceva a destra e sinistra da Ragazzo e Allievo? Era agli ordini di Mauro Baldo, ma la sua ascesa è stata frenata dagli infortuni. Ma non è finita qua la sua rincorsa ai vertici, ed Edo proverà nel giro di un biennio a portare a termine il suo sogno ed entrare in azzurro tramite il Gran Premio Italia Senior. Edoardo, ancora fermo per un problema alla schiena, dopo l’iscrizione al 18 Cortina si sta riorganizzando, come d’altronde gli altri tre ex forestali non tesserati dai carabinieri, ossia Elena Dolmen, Giovanni Pasini e Nicolo Menegalli (quest’ultimo tuttavia ko per infortunio).

NUOVO CORSO AL 18 – Intanto il 18 Cortina sta avviandosi verso un nuovo corso. Il direttore tecnico è Paolo Costantini, che si prende cura anche dei Children con Mauro Dapoz. Il 18, che ha lanciato Sofia Pizzato in squadra nazionale, sta ripartendo dal basso con un nutrito team di Cuccioli e Superbaby. I primi allenati da Francesco Gorian e Mauro Dionori, i secondi da Annalisa Schirato. E poi da non dimenticare il significativo e competitivo gruppo Master, agli ordini di Gianpietro Fedon. Inoltre fervono i preparativi per il tradizionale appuntamento con la cena di gala che si terrà durante la Coppa del Mondo femminile. Un momento di confronto e di pianificazione fra 18 Cortina, Fondazione Cortina per i Mondiali e Federazione Italiana Sport Invernali.

Segui il nostro canale telegram per ricevere subito tutti gli aggiornamenti di raceskimagazine.it. Clicca qui e unisciti alla community.

Altre news