LIVE – Sorpresa Schnarf: torna sul podio dopo otto anni. Seconda nel superG della Gut, tornata al successo

Sofia Goggia parte male e poi esce prendendosi altri rischi, Pirovano cade e si fa male. Terzo gradino del podio per Schmidhofer

0
Il podio del superG ©Agence Zoom

Il podio che non ti aspetti. Johanna Schnarf è seconda nel superG di Cortina, corso in una giornata davvero variabile: nuvole e sole, vento a raffiche, una gara a tratti non regolare che però ha premiato ancora una volta l’Italia, che non sale sul podio con le solite atlete, ma con l’altoatesina che non conquistava un podio da otto anni. Era il 6 marzo 2010 quando Schnarf salì sul secondo gradino del podio nella discesa di Crans Montana. E oggi, sulla Olympia delle Tofane, lo ha riassaporato a pochi giorni dai Giochi Olimpici.

GUT, UN ANNO DOPO – Ma il superG di Cortina racconta anche un’altra storia. Quella della ticinese Lara Gut che torna a vincere dopo una stagione. L’ultimo successo lo ha ottenuto proprio qui, a Cortina, nel gennaio 2017, poi più nulla, anche perché a Sankt Moritz si infortunò. «L’ultima volta avevo il pettorale rosso, sapevo di poter essere forte – dice -. Ho ricominciato a vincere, ma questo non vuol dire che è una figata, perché quando torni da un’infortunio non hai la routine e la costanza di prima. In questi undici mesi posso dire di aver fatto abbastanza per poter vincere».

TERZA SCHMIDHOFER – Il terzo gradino del podio è stato conquistato da Nicole Schmidhofer, staccata di 27/100 e brava a inserirsi con pettorale 15. Dopo le prime concorrenti infatti il vento si è alzato. A restare ai piedi del podio è l’altra austriaca Anna Veith, con quinta posizione per Tina Weirather e sesta una Lindsey Vonn che ha preso davvero tanto vento.

GOGGIA OUT – Sofia Goggia è partita malissimo, ha messo male il bastone sul tappetino in partenza e ha perso l’appoggio. Un errore grave che è subito costato 8/10. Poi la concentrazione è saltata ed è uscita, prendendosi un altro rischio.

VENTESIMA BASSINO – Buon ventesimo posto per Marta Bassino che al traguardo dice: «Sono contenta anche vedendo come è andato l’inizio di stagione – dice -, è un buon punto di partenza». Ventiquattresima Nadia Fanchini.

INFORTUNIO PIROVANO – Laura Pirovano cade nelle reti e non si rialza, viene trasportata a valle con il toboga, ma non ci sono ancora notizie in merito. Seguiranno informazioni.

CLASSIFICA UFFICIALE

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.