Sarah Lewis a Modena

L’autorità che non t’aspetti. Venerdì pomeriggio tra gli stand della fiera Skipass di Modena c’era anche Sarah Lewis, segretario generale della FIS che non ha saltato l’appuntamento italiano e le tante iniziative organizzate dalla FISI. È stata anche l’occasione per parlare della candidatura italiana alle Olimpiadi 2026 e dei Mondiali che nel 2021 si svolgeranno a Cortina d’Ampezzo. «Le Olimpiadi in Italia? C’è una grande possibilità – ha detto Lewis -. Vedo grande entusiasmo da parte di tutti per questa candidatura: il CIO va verso questo nuovo concept e vuole competenze e infrastrutture ottimali». L’Italia allora sembra quasi essere pronta: non lo diciamo noi, lo specifica Sarah Lewis in un’analisi precisa: «Cortina d’Ampezzo sta lavorando molto per i Mondiali e avrà tutta una serie di infrastrutture nuove, poi c’è Milano che ha da poco concluso Expo e quindi è quasi pronta. Inoltre dobbiamo calcolare le tante gare di Coppa del Mondo che si svolgono su queste montagne: molti eventi di tutte le discipline, di grande livello, su piste belle e curate».

MEETING A CORTINA – Intanto pochi giorni fa la FIS è stata a Cortina per una nuova riunione alla quale hanno partecipato anche la FISI, Infront e tutte le parti interessate dall’organizzazione. «Un lavoro incredibile, ho visto uno spirito fantastico, tutto procede bene. Ad Åre ci sarà una folta rappresentanza di uomini di Cortina per collaborare e per strappare suggerimenti importanti».