Il podio ©Pez

E andiamo Giuliano Razzoli: il reggiano di Villa Minozzo coglie un ottimo secondo posto nello slalom di Coppa Europa sulle nevi della Val d’Ega di Obereggen (era in testa dopo la prima frazione). Un podio che lo rilancia in vista dello slalom di domani che si correrà in Austria a Saalbach. Razzo, dopo la non convocazione di Levi, torna così a gareggiare in Coppa del Mondo. E con lui oggi Obereggen ha indicato Hans Vaccari come ultimo azzurro del contingente per Saalbach. L’azzurrino, trentesimo dopo la prima manche, ha chiuso sedicesimo.

Giuliano Razzoli all’attacco della Maierl ©Pez

RONCI TREDICESIMO – Dopo Razzo, il secondo azzurro è l’atleta di interesse nazionale Giordano Ronci tredicesimo. La gara è stata vinta dal croato Istok Rodes (18 centesimi il distacco con Razzoli) e sul gradino più basso del podio troviamo un’altro croato, Elias Kolega a 41 centesimi. Quarto il francese Robin Buffet, quinto il croato Matteo Vidovic a dimostrazione di una ottima prova di squadra e sesto il norvegese Timon Haugan. 

Antonio e Giordano Ronci ©Pez

PARECCHI ITALIANI KO – La Maierl ha fatto parecchie vittime oggi. E tante sono italiane. Nella prima manche deragliano gli azzurrini Lorenzo Moschini, Matteo Canins, Damian Hell, Francesco Gori, quindi Stefano Baruffaldi delle Fiamme Gialle, Filippo Della Vite e Matteo Bendotti Aspiranti del Radici, Francesco Sorio Val Palot, Manuel Ploner Fiamme Gialle altro Aspirante. Nella seconda Patrick Van Loon della Polizia e l’interesse nazionale Alex Zingerle.

GUARDA LA CLASSIFICA DALLA PAGINA DEL CALENDARIO 

Fabian Bacher memorizza la Maierl ©Pez
Matteo Bendotti e Filippo Della Vite, aspiranti del Radici ©Pez

OUT BACHER E VINATZER –  Escono nella seconda manche anche i portacolori del gruppo Coppa Europa Fabian Bacher (decimo dopo la prima sessione) e Alex Vinatzer. Quest’ultimo era quinto dopo la prima manche ed in testa all’intermedio nella seconda. In classifica nello slalom di Obereggen ci sono poi trentaquattresimo il C Tobias Kastlunger davanti a Pietro Franceschetti, Sporting Campiglio.

Luzzo Merlo e lo svizzero Marc Rochat ©Pez

 

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.