La tavola della presidenza della conferenza stampa di presentazione ad Aosta

E sono otto. Il Memorial Pietro Fosson compie otto anni. Tutto pronto per la rassegna Children che alzerà il sipario martedì 12 dicembre sulle nevi valdostane di Pila. Oltre 550 atleti di 61 società sportive si confronteranno al Memorial Fosson, presentato ad Aosta, opening consolidato a livello nazionale della categoria Children. Sci club storici e nuove realtà, grandi team pronti ad afferrare il successo e piccoli gruppi che vogliono scoprire la gara a squadre. A Pila, dal 12 al 14 dicembre, ci saranno davvero tutti, anche i francesi del Tignes e alcuni atleti della Gran Bretagna, nazione che per la prima volta partecipa all’evento. Ancora una volta la squadra da battere sarà quella dei cuneesi dell’Equipe Limone, che si sono aggiudicati sei trofei su sette. In palio sempre un pulmino nove posti in uso gratuito per una stagione, oltre a tanti altri premi in materiale sportivo.

Equipe Limone, sei titoli su sette edizioni @Andrea Chiericato

PARALLELO – La grande novità del Memorial Fosson sarà il Parallelo sotto i riflettori aperto ai migliori otto atleti di ogni categoria del gigante Energiapura Cup. La prova, con formula a eliminazione diretta (due manche su tracciati invertiti), si svolgerà sull’ultima parte della pista Gorraz mercoledì 13 dicembre nel tardo pomeriggio. Sarà una gara, ma soprattutto un momento di divertimento per i giovani sciatori.

PRIMEGGIA SEMPRE LA SQUADRA, PREMIAZIONI AL TEATRO GIACOSA DI AOSTA – Non cambiano i regolamenti e non cambia il programma di base che prevede gare di gigante e slalom dal martedì al giovedì. Verrà premiata la prestazione dell’intera squadra e non del singolo, una formula sempre più apprezzata in uno sport individuale. Le premiazioni finali non si svolgeranno più in piazza Chanoux, ma nel vicino teatro Giacosa, ad Aosta.

ECCO GLI INTERVENTI IN CONFERENZA –  Carlo Marzi, assessore allo sport del Comune di Aosta ha fatto sapere: «È un ottimo esempio di collaborazione con i club e il Comune di Gressan, è l’evento che chiude il nostro 2017, anno in cui Aosta è stata Città Europea dello Sport». Quindi Davide Vuillermoz, presidente Pila Spa: «Abbiamo avuto anni peggiori, la pista di gara è perfetta. Tutta la neve è stata sparata, ora i nostri bacini sono vuoti. Certo, sarebbe stato bello correre sul bosco, ma non si potrà fare. Il Leissé è pronto e siamo contenti di ospitare questa manifestazione». Ovviamente presente Race Ski Magazine, da sempre in cabina di regia dell’evento. Ecco Gabriele Pezzaglia, giornalista Race Ski Magazine: «Il Fosson è sempre più sentito, i Ragazzi e Allievi italiani ormai vogliono essere presenti a queste gare. Un confronto di inizio anno tra i migliori sciatori, un evento di cui si sente parlare anche in estate, quando siamo sui ghiacciai. Ormai il Memorial Fosson è consolidato come primo atto di categoria. Cresce ogni anno, una grande festa che si rinnova e pone a confronto le eccellenze Children. Race sarà presente in pista con i live sul web con articoli, foto e video. Inoltre sul campo per preparare il servizio speciale che sarà presente sul terzo numero del magazine, che uscirà a fine gennaio». Massimo Raffaelli, presidente sci club Aosta: «Confermiamo i numeri della passata edizione, è questa è la consacrazione. Il montepremi è sempre alto, quest’anno avremo anche il parallelo, abbiamo installato un impianto di illuminato ad hoc per questa gara».