Francesco Princi di Ski Dreams Nidec con Luca Taranzano ©Gabriele Pezzaglia

Pfelders, Plan in italiano, è il capolinea della Val Passiria. La strada si inerpica fino a Moso e poi sale fino a 1600 metri. C’è addirittura una sbarra all’ingresso di questa piccola frazione di Moos/Moso, quasi delimitasse un posto segreto, fuori dal nulla, in cima a questa sperduta vallata che in autunno tuttavia è sede di allenamenti di alto livello per squadre nazionali, gruppi sportivi militari e club. I colori dell’autunno qua in cima si scorgono ormai difficilmente: è la neve a farla da padrona. Sabato scorso l’apertura degli impianti, oggi un altro giorno dedicato agli allenamenti. Due blocchi. Dalle 8.30 alle 10.00 superG, poi a seguire gigante su due piste differenti.

Princi con Alessandro Riccucci e Alessio Nardo ©Gabriele Pezzaglia
Alex Hofer, Giovanni Pasini, Davide Parisi, Federico Pini e Matteo Vaghi ©Gabriele Pezzaglia

Su un gigante di 50-52 secondi e dal terreno variegato, ecco lo Ski Dreams Nidec agli ordini di Gianluca Zanitzer e Francesco Princi. Con Diego De Zan, Alessandro Riccucci, Lorenzo Mencaccini, Alessio Nardo c’è anche il neo azzurro Luca Taranzano, che si sta riprendendo dopo un problema al tendine rotuleo. Ha nevicato ancora una decina di centimetri nella notte e allora, prima di un training efficace, tutti in pista a lisciare le strisce dove poi con veemenza ci transiteranno i ragazzi.

Stefano Baruffaldi ©Gabriele Pezzaglia

Ecco Alex Hofer delle Fiamme Gialle, fresco della vittoria a Solda, poi l’altro finanziere Stefano Baruffaldi ancora in via di recupero. Quindi i poliziotti Giovanni Pasini e Davide Parisi, poi Gianluca Seri dello Ski Team Fiemme con il coach Giuseppe Rossi, aggregati per l’occasione con la squadra C tedesca.

Martin Karbon, Matteo Vaghi, Federico Paini, Riccardo Allegrini e Michael Gufler ©Gabriele Pezzaglia

Presenti i Carabinieri. Sono di casa a Pfelders con il tecnico Michael Gufler. C’è anche l’altro coach Martin Karbon, quindi tre atleti: Riccardo Allegrini, Federico Paini e Matteo Vaghi. E c’è anche Alex Vinatzer in Va Passiria: si allena fra le porte larghe questo ’99 di belle speranze del gruppo Coppa Europa, con in testa obiettivi di peso. E poi il club locale, il Passeier, quindi Dominik Zuech in solitaria ora griffato Drusciè, i Children e Giovani del Val Palot con i fratelli Sorio, Francesco e Daniele.

Alex Vinatzer in partenza ©Gabriele Pezzaglia
Gianluca Seri pronta all’attacco @Gabriele Pezzaglia

E questa sera arrivano gli azzurrini di Simone Stiletto: Giulio Zuccarini, Samuel Moling, Matteo Caninis, Lorenzo Moschini, Pietro Canzio, Alberto Blengini e poi Luca Taranzano già presente da sabato.