Ramona Siebenhofer

La prima vittoria in Coppa del Mondo di Ramona Siebenhofer è arrivata a Cortina d’Ampezzo, su una Olimpia delle Tofane tirata a lucido, in una giornata di cielo terso e qualche raffica di vento. Che ha costretto gli organizzatori ad abbassare la partenza della prima discesa, quella che ha recuperato Sankt Anton. L’austriaca ha vinto per distacco, 40 i centesimi inflitti a Ilka Stuhec che pareva avere in saccoccia un’altra vittoria. Invece il brillante sorriso della slovena, è stato in parte spento da una grande prova della 27enne di Krakaudorf che al primo intermedio non era andata oltre il 25° parziale. Seconda, come detto, Stuhec con l’Austria che fa festa anche per il terzo posto di Stephanie Venier, staccata di 46/100, uno in meno della svizzera Corinne Suter. Quinta Romane Miradoli.

SESTA MARSAGLIA – L’Italia si divide a metà, tra gioie e dolori. Tra una Francesca Marsaglia sempre più sorridente e una Nicol Delago che spreca una grande occasione. Le discesiste vanno veloci, Marsaglia si piazza sesta e conferma il suo ottimo momento con un tempo 74/100 più alto di Siebenhofer. Come anticipato, Nicol Delago butta via una gara che le sarebbe potuta valere il podio. Ha voluto forzare, anche per via di una prova più corta. Davanti nei primi due intermedi, ha sbagliato ed è finita fuori. Ma è consapevole di avere nelle gambe e nella testa un altro podio. E al traguardo, non si è neppure arrabbiata, è rimasta sorridente come al suo solito. Tredicesimo tempo per Nadia Fanchini a 99/100, poi Federica Brignone 24a a 1″71, subito davanti a Marta Bassino che entra in zona punti in discesa per la terza volta. Male Anna Hofer, 44a a quasi tre secondi. 

PECCATO ELENA – Peccato per Elena Curtoni perché anche la sua gara stava prendendo una bella direzione. Ventisettesimo tempo al primo intermedio, poi la grande rimonta fino alla nona posizione provvisoria al secondo intermedio. Poi anche lei, come Nicol Delago, ha sbagliato ed è finita fuori. «Ma ora sto bene fisicamente e questa è la cosa importante» ha detto al traguardo un po’ sconsolata. Ma domani ci sarà un’altra discesa e il risultato è alla portata. 

CLASSIFICA UFFICIALE

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.