Gruppo azzurro in Coppa Europa

Mancava solo lei all’appello e puntualmente non si è fatta attendere. Impressionante serie di vittorie e podi per la squadra femminile di Coppa Europa e quel che è ancora meglio, con atlete sempre diverse, almeno sul gradino più alto… Verena Gasslitter, 19 anni da Castelrotto, Bolzano, paese che ha già dato i natali a Denise Karbon, dopo quattro piazzamenti tra le migliori tre, ottenuti tutti in stagione, si impone per la prima volta nel circuito continentale trionfando ancora a Davos, ormai tinta d’azzurro, nel primo dei due superG in programma, previsto oggi. Per il gruppo italiano è il quinto urrah nell’annata, a seguire quelli ottenuti da Pirovano, Pichler, Agerer e Hofer.

GARA – Tempo nuvoloso, freddo a Davos, pista tecnica, perfetta per il superG, partenza abbassata e dunque gara-sprint. L’azzurra si impone nella classifica finale con il tempo 1’03”51, centrando il primo successo della carriera in Coppa Europa. Seconda, a soli 7 centesimi, la francese Gauche, terza l’austriaca Scheyer a 0”11. Quarta la svizzera Scalvedi, quinta Dengscherz, sesta la vincitrice della discesa di ieri, Anna Hofer che guadagna punti importanti in ottica posto fisso; settima Skjoeld, che oggi invece ‘ruba’ sedici punti a Pirovano nella graduatoria generale, ottava Beran, nona Weidle, decima Alphand, undicesima Jole Galli ex aequo con Lisa Magdalena Agerer, tredicesima appunto Laura Pirovano a 0”81. Gara dai distacchi molto, molto corti. Sedicesima Brunner, fuori Reisinger e Kopp.

ITALIA – Le altre azzurre: 18esima Nadia Delago, 19esima Asja Zenere, 30esima Nicol Delago, 32esima Alessia Timon, 43esima Martina Nobis, 44esima Valentina Cillara Rossi.

CLASSIFICHE E APPUNTAMENTI – Domani secondo superG a Davos, recupero di quello annullato ad Altenmarkt. In classifica generale Skjoeld rimane al comando salendo a quota 635 punti, Pirovano è seconda a 580, Brunner terza con 560, Gasslitter arriva prepotentemente al quarto posto con 498 e ritorna clamorosamente in gioco, con Hofer sesta a 454. Al termine della stagione di Coppa Europa mancano ancora due superG, una discesa, tre giganti e tre slalom, nove gare in tutto. Nella graduatoria di superG, terzetto tricolore sempre al comando: guida Gasslitter con 320 punti, Agerer è seconda a 210, Hofer terza a 200.