L’Italia non si ferma più, Gasslitter vince a Davos in superG

Mancava solo lei all’appello e puntualmente non si è fatta attendere. Impressionante serie di vittorie e podi per la squadra femminile di Coppa Europa e quel che è ancora meglio, con atlete sempre diverse, almeno sul gradino più alto… Verena Gasslitter, 19 anni da Castelrotto, Bolzano, paese che ha già dato i natali a Denise Karbon, dopo quattro piazzamenti tra le migliori tre, ottenuti tutti in stagione, si impone per la prima volta nel circuito continentale trionfando ancora a Davos, ormai tinta d’azzurro, nel primo dei due superG in programma, previsto oggi. Per il gruppo italiano è il quinto urrah nell’annata, a seguire quelli ottenuti da Pirovano, Pichler, Agerer e Hofer.

GARA – Tempo nuvoloso, freddo a Davos, pista tecnica, perfetta per il superG, partenza abbassata e dunque gara-sprint. L’azzurra si impone nella classifica finale con il tempo 1’03”51, centrando il primo successo della carriera in Coppa Europa. Seconda, a soli 7 centesimi, la francese Gauche, terza l’austriaca Scheyer a 0”11. Quarta la svizzera Scalvedi, quinta Dengscherz, sesta la vincitrice della discesa di ieri, Anna Hofer che guadagna punti importanti in ottica posto fisso; settima Skjoeld, che oggi invece ‘ruba’ sedici punti a Pirovano nella graduatoria generale, ottava Beran, nona Weidle, decima Alphand, undicesima Jole Galli ex aequo con Lisa Magdalena Agerer, tredicesima appunto Laura Pirovano a 0”81. Gara dai distacchi molto, molto corti. Sedicesima Brunner, fuori Reisinger e Kopp.

ITALIA – Le altre azzurre: 18esima Nadia Delago, 19esima Asja Zenere, 30esima Nicol Delago, 32esima Alessia Timon, 43esima Martina Nobis, 44esima Valentina Cillara Rossi.

CLASSIFICHE E APPUNTAMENTI – Domani secondo superG a Davos, recupero di quello annullato ad Altenmarkt. In classifica generale Skjoeld rimane al comando salendo a quota 635 punti, Pirovano è seconda a 580, Brunner terza con 560, Gasslitter arriva prepotentemente al quarto posto con 498 e ritorna clamorosamente in gioco, con Hofer sesta a 454. Al termine della stagione di Coppa Europa mancano ancora due superG, una discesa, tre giganti e tre slalom, nove gare in tutto. Nella graduatoria di superG, terzetto tricolore sempre al comando: guida Gasslitter con 320 punti, Agerer è seconda a 210, Hofer terza a 200.

Altre news

Gli atleti Atomic ospiti nel ‘salotto buono’ di Altenmarkt

Tradizionale appuntamento pre-season con l'Atomic Media Day: atleti presenti nella sede di Altenmarkt, centinaia di giornalisti collegati da mezzo mondo per seguire le loro chiacchierate con Alexandra Meissnitzer. C’è Alex Vinatzer che racconta i test estivi con il nuovo materiale,...

Parte la Coppa del Mondo, cosa c’è di nuovo a livello regolamentare?

Nuova stagione alla porte, qualcosa di nuovo a livello regolamentare? Dall’ultima riunione di Zurigo sono arrivate le conferme di quello che era già stato deciso in primavera. Poche novità in realtà, la sensazione è quella che sia un po’ un...

L’ernia del disco ferma Justin Murisier: operato

Non inizia nel migliore dei modi la stagione di Justin Murisier, costretto a fermarsi per in intervento chirurgico. A darne notizia sono stati in prima battuta i media elvetici, prima che lo stesso sciatore publicasse un post dal letto...

Respinto il ricorso in appello sulla candidabilità di Flavio Roda. Adesso si attende la decisione del Coni

Il ricorso in appello presentato da Alessandro Falez, Angelo Dalpez e Stefano Maldifassi in merito alla sentenza sulla candidatura di Flavio Roda è stato respinto dal tribunale federale, confermando dunque la candidabilità dell’attuale presidente. Adesso sarà il collegio di...