Concede il bis nella seconda discesa

Lo stesso podio della prima discesa: vince ancora Lindsey Vonn, Maria Riesch e Emily Brydon si scambiamo le posizioni, seconda la tedesca a 35 centesimi, terza la canadese a 70, quarta la svedese Anja Paerson, quinta la svizzera Dominique Gisin. Lindsey Vonn dunque assoluta padrona della discesa di Lake Louise. Azzurre fuori dalle prime quindici: la migliore è Elena Fanchini, diciannovesima, a 2"05, ventiquattresima Lucia Recchia, ventiseiesima Daniela Merighetti; fuori dalla zona punti Verena Stuffer 45esima, Nadia Fanchini 46esima, Lucia Mazzotti 48esima, Enrica Cipriani 52esima, Daniela Ceccarelli 53esima, Wendy Siorpaes 54esima.
«Sicuramente è un risultato che non ci soddisfa – commenta ‘Much’ Mair – però qualche segnale c’è stato: Elena era settima dopo il muro e ha perso nel tratto di scorrevolezza dove avrebbe dovuto giocarsela, eppure alla fine non è così lontana. Stesso discorso anche per ‘Dada’: ha sbagliato ma non ha pagato così tanto. Non cerchiamo attenuanti, però abbiamo avuto anche problemi di materiali. Si sicuro c’è solo una cosa da fare: fare tesoro di queste gare, lavorare sodo per risalire».