Lillehammer 2016, Saracco quinta nello slalom di Danioth

Danioth e Meillard erano attesissime e non hanno deluso le attese agli YOG 2016. La prima, Aline, nello slalom della combinata (poi vinta) aveva già messo in chiaro le cose: in questa disciplina è sembrata decisamente la migliore. E oggi l’ha dimostrato nella quarta gara di sci alpino del programma femminile, dominando tra i rapid gates, prendendosi un altro oro e rifilando distacchi abissali a tutte le avversarie. Quinta la migliore delle azzurre, Carlotta Saracco.

GARA – Danioth si è imposta con il tempo complessivo nella classifica finale di 1’43”21, staccando di 1”59 la canadese Aly Nullmeyer, argento, e di 2”65 la slovena Meta Hrovat, già quarta in gigante, bronzo. Quarta Nadine Fest a 2”97, quinta, esattamente come a metà gara, comunque brava, Carlotta Saracco, staccata di 3”46. Fuori l’altra azzurra, Sofia Pizzato, nel corso della prima manche. Il quinto posto di Carlotta rappresenta per ora il miglior risultato femminile nello sci alpino alle Olimpiadi Giovanili di Lillehammer 2016. A chiudere il programma lo slalom maschile e la prova a squadre.

Altre news

Linea di continuità nelle squadre femminili azzurre

Pronte le squadre azzurre femminili. Tutto confermato per quanto riguarda il gruppo élite con quattro atlete, Marta Bassino, Federica Brignone, Elena Curtoni e Sofia Goggia, quattro tecnici di riferimento, Daniele Simoncelli, Davide Brignone, Paolo Stefanini e Luca Agazzi, sotto...

Ecco le squadre maschili. Rimane Innerhofer ma Gross da ottobre. Sale Talacci, scende Barbera

Ecco le squadre maschili di sci alpino per la stagione 2024-2025 agli ordini del direttore tecnico Max Carca. Christof Innerhofer doveva essere escluso considerate le prime riunioni, poi alla fine è stato inserito ancora nel gruppo Coppa del Mondo....

Il 20 luglio a Razzolo di Villa Minozzo sarà grande festa per Razzoli

La grande festa per l'addio alle gare di Giuliano Razzoli è fissata a Villa Minozzo, nel natale Appennino reggiano, in frazione Razzolo sabato 20 luglio. Sarà l'addio ufficiale alla magica carriera dello slalomista emiliano, oro a Vancouver nel 2010,...

Grazie Razzo, è stato un lungo ed inimitabile viaggio

Oggi è arrivata la notizia ufficiale, da settimane nell'aria: Giuliano Razzoli ha detto basta. L'olimpionico del 2010 (suo due stagioni fa l'ultimo podio della squadra azzurra in slalom in Coppa del Mondo) lascia l'agonismo e noi vi riproponiamo l'editoriale di aprile...