Marcel Hirscher a Levi ©Agence Zoom

Marcel Hirscher più forte dell’otite. L’austriaco, partito con pettorale numero 5, è al comando dopo la prima manche dello slalom di Levi, il primo della stagione. Hirscher non ha dominato la prova finlandese, disputata in mezzo alla nebbia. Ha concluso in 53”11 e precede di 21/100 Marco Schwarz, autore davvero di una bella prova. Meno precisa e con qualche indecisione in più, quella del tedesco Felix Neureuther che comunque occupa la terza posizione provvisoria a 42/100. Exploit del britannico Dave Ryding che con il 21 si è inserito addirittura al quarto posto, a 46/100 dalla vetta e a quattro dal podio.

Marco Sc
Marco Schwarz ©Agence Zoom

MOELGG PER IL PODIO – Grande manche di Manfred Moelgg. Il marebbano, pettorale 17, è quinto a 61/100: ne accusava 28 al primo intermedio. I tecnici lo davano in grande forma, già in estate andava molto forte. È in lotta per il podio, ma dovrà fare attenzione all’austriaco Michael Matt e all’elvetico Daniel Yule. Undicesimo Patrick Thaler: il veterano azzurro ha fatto una bella manche nonostante lo stop per infortunio dei giorni scorsi. Out Stefano Gross, così come il norvegese Sebastian Foss-Solevaag. Andrea Ballerin è 21°, fuori dai trenta Riccardo Tonetti, Giuliano Razzoli, Tommaso Sala. 

HIRSCHER E L’OTITE – La partecipazione del campione salisburghese è stata in forte dubbio fino a questa mattina. Hirscher ieri sera aveva l’otite e febbre molto alta: non ha partecipato alla consueta estrazione dei pettorali. Solo oggi, poco prima dello start, ha deciso di partire.

SECONDA MANCHE – La seconda manche dello slalom di Levi è in programma alle ore 13 con diretta su RaiSport ed Eurosport. La run decisiva sarà tracciata dal tecnico degli azzurri Stefano Costazza.

IN AGGIORNAMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.